Finalmente disponibili le tracce GPX delle escursioni descritte su Cuneotrekking.com

Dopo un monumentale lavoro di raccolta dati e di riorganizzazione del sito, abbiamo aggiunto la possibilità di scaricare le tracce GPX di oltre 180 escursioni descritte tra le nostre pagine:

Per chi non lo conoscesse, il formato GPX è lo standard usato per descrivere tracce, rotte e punti di interesse che incontriamo lungo un percorso. Esso è compatibile pressoché con tutti i GPS outdoor in commercio, con gli smartphone più evoluti come l’iPhone, nonché con i software come Google Earth e i vari siti per la visualizzazione dei percorsi sul computer (maggiori dettagli nel nostro articolo Tutto quello che bisogna assolutamente sapere su un GPS outdoor da escursionismo).

La cosa interessante, quindi, è che da oggi tutti voi potrete scaricare direttamente nel vostro GPS le tracce da noi percorse, per poi ripercorrerle passo passo senza paura di perdervi e con la possibilità di verificare in ogni momento la vostra posizione e la distanza dal punto di arrivo o dai punti di interesse. E se possedete un Garmin eTrex 30, in questo articolo ci sono le istruzioni su come fare.

Si tratta di un archivio eccezionale, unico nella nostra provincia, e siamo lieti di fornire a tutti voi lettori i risultati di questo lungo lavoro. Buone escursioni, quindi, e continuate a seguirci perché abbiamo in serbo altre grandi novità!

Tutti i file GPX sono protetti da copyright e possono essere scaricati e utilizzati liberamente solo per usi personali.

Valerio Dutto

Ha fondato Cuneotrekking insieme a Elio nel 2007. Ingegnere informatico, appassionato di montagna, di sport all'aria aperta e di tecnologia, si occupa della parte tecnica di Cuneotrekking, delle recensioni e delle guide.

Prossimo Disponibile rubiTrack 3 con il 50% di sconto solo per oggi

Precedente Garmin presenta la TrekMap Italia v3

Commenti (17)


  1. Grazie per il vostro continuo impegno e per la vostra disponibilità a mettere a disposizione di tutti gli escursionisti le vostre esperienze e non.
    Grazie!

    Albino


  2. ciao sono aldo vorrei sapere se conoscete l’app.android orux maps se si mi sapreste dire ilperfetto funzionamento e come caricare le vostre tracce?? un grazie di cuore a presto Aldo62

    • Cuneotrekking


      Ciao Aldo, non conosco quell’app (sono un utilizzatore iPhone), ma credo che MyTracks (gratuita su Google Play) supporti l’importazione di GPX. Fammi sapere se ci sei riuscito!

      A presto, Valerio.


      • ciao valerio sono aldo
        si ci sono riuscito era piu’ facile del previsto le vostre tracce vengono caricate sulla cartina pre installata per l’occorrenza ciao ed ancora grazie per il bellissimo lavoro

        • Cuneotrekking


          Grazie Aldo per l’aggiornamento che potrà essere utile anche ad altri lettori che usano la stessa applicazione.

          A presto e buone escursioni!

          Valerio.

  3. vincenzo carbone


    Questa e’ una notizia che mi fa molto piacere.
    Era da tempo che mi chiedevo perche’ non pubblicavate le tracce,
    che danno sempre tranquillita’ all’escursionista.
    Grazie e complimenti per il vostro lavoro.

    • Cuneotrekking


      Ciao Vincenzo. Anche noi ci stavamo pensando da tempo, ma aspettavamo anche di averne un numero consistente. Grazie per i complimenti. Elio

  4. gian piero savazzi


    volendo acquistare un GPS outdoor ho scoperto il vs sito e il vs articolo >” tutto quello che ……” . >Mi è stato molto utile e ho seguito i vs suggerimenti
    Grazie per il vs lavoro: attendo l’arrivp del Garmin che ho ordinato e conto di poter utilizzare le vs tracce GPX ( spero di essere capace a usarle)
    ancora complimenti e cordiali saluti
    gpsavazzi

  5. gabriele giustini


    Gran lavoro, complimenti! Ora però vorrei gentilmente chiedervi come fare a “far rientrare” la miriade d’informazioni che “escono” dal ricevitore gps in un unico file Gpx. Spero di essermi spiegato, non so. Per esempio, da questo bel sito http://www.lupacchiotti.it/Lupacchiotti/Escursioni_2012.html si possono salvare tracce molto interessanti soprattutto per noi appenninisti. Però se si clicca sopra la traccia gpx si apre appunto il finestrone con i dati di cui sopra. Come trasportare allora, unificandoli, quei dati all’interno di un qualsiasi ricevitore gps? Vi abbraccio siete grandi

    • Cuneotrekking


      Ciao Gabriele, confesso che non sono sicuro di aver capito cosa intendi. Forse ci stai chiedendo come scaricare il GPX da quel sito che hai linkato? Semplice: al posto di aprirlo, cliccaci su con il pulsante destro del mouse e seleziona “Salva oggetto con nome” (o voce analoga sul browser che usi).

      Ciao,

      Valerio.


  6. Ciao, premetto che non sono un’esperta
    Non riesco a scaricare il file gpx sul mio smarphone android, mi segnala errore
    Qualcuno mi puo’ aiutare?
    Grazie
    Elisabetta


  7. Ciao a tutti. Come faccio a scaricare le mappe sull’iphone? Grazie


  8. Abbiamo diversi etrex 30 ( club alpino senigallia ) tutti o quasi sballato i dati dei km prtcorsi .è un difetto garmin ?


    • Ciao Filippo. Anche noi, nelle nostre escursioni, giriamo con alcuni GPS Garmin ed al termine notiamo differenze nel chilometraggio. Per essere più tranquilli scarichiamo la traccia sul computer (Base Camp) e la verifichiamo col programma SportTracks. Questi utilissimi strumenti che noi utilizziamo per lo sport non hanno sicuramente le capacità di quelli precisissimi, ma anche più costosi, studiati appositamente per i militari. Un po’ di scostamento che può essere dato da diversi fattori è comprensibile (questo vale anche per GPS di altre marche). A quel punto conviene tenersi nella media. Una cosa importante da fare è quella di azzerare tutti i parametri prima di iniziare l’escursione.

Il tuo commento