10 trucchi e consigli per usare al meglio il GPS Garmin eTrex 30

Ad aprile, dopo alcuni mesi di test, abbiamo pubblicato la nostra recensione del Garmin eTrex 30, il GPS outdoor dal miglior rapporto qualità/prezzo. Oggi vediamo 10 trucchi e consigli per usarlo al meglio.

Abbiamo scritto questo articolo prendendo come riferimento il Garmin eTrex 30, ma in realtà il 99% di quanto detto vale anche per tutti gli altri GPS outdoor prodotti da Garmin.

1. Abilita il GLONASS

GLONASS è un sistema sviluppato dalla Federazione Russa che è diventato completamente operativo da ottobre 2011. Quando si utilizzano i satelliti GLONASS il tempo impiegato dal ricevitore per rilevare una posizione è (in media) del 20 per cento minore rispetto al GPS. Inoltre, quando si utilizzano sia i satelliti GPS che GLONASS, il ricevitore è in grado di ricevere segnali da 24 satelliti in più rispetto al solo sistema GPS. Questo è particolarmente utile in quelle situazioni in cui una larga porzione del cielo è coperta, come canyon, boschi e città.

Il nostro consiglio è di abilitare anche GLONASS, il cui unico svantaggio è una contenuta riduzione della durata della batteria, attraverso il menù Impostazioni → Sistema → Sistema satellitare:

garmin-etrex-30-glonass

2. Usa batterie di qualità

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, non tutte le batterie sono uguali. È importante che garantiscano una ottima autonomia, resistano anche a temperature rigide e mantengano l’affidabilità in ogni condizione. Il nostro consiglio è di usare le Eneloop di Sanyo (recensione). Prodotte in Giappone, vengono usate dai fotografi professionisti di tutto il mondo, ma sono perfette anche per tutti gli utilizzi quotidiani (mouse e tastiere senza fili, telecomandi, orologi da parete, sveglie, torce, flash fotografici, etc.). E, naturalmente, anche per i nostri GPS. Possiamo trovarle su Amazon ad un ottimo prezzo con caricabatterie incluso.

3. Imposta il tipo di batterie corretto

Appena inserite le batterie nel Garmin eTrex, dobbiamo dirgli di che tipo sono. Per farlo dobbiamo portarci nel menù principale e poi navigare in Impostazioni → Sistema → Tipo Batteria:Garmin eTrex 30 Tipo Batteria

La Sanyo Eneloop sono di tipo Ricaricabile NiMH.

4. Carica le mappe OpenMtbMap

La cartografia ufficiale Garmin, la TrekMap Italia v3, è eccessivamente cara e molti, giustamente, cercano delle valide alternative. Una di queste è OpenMtbMap, basata su OpenStreetMap, un progetto collaborativo nato 2004 per creare mappe a contenuto libero del mondo intero che non a caso viene definito la “Wikipedia delle mappe”. Le OpenMtbMap possono essere caricate gratuitamente sul nostro Garmin eTrex e su molti altri Garmin cartografici seguendo questa procedura.

5. Installa Garmin BaseCamp

BaseCamp è il software di Garmin che ci permette di interagire con il nostro dispositivo. Pur avendo qualche problema e un’interfaccia non proprio modernissima, possiamo usarlo per pianificare un’escursione e per esportare tracce e punti di interesse registrati. BaseCamp è disponibile gratuitamente per Windows e per Mac.

6. Leggi il nostro articolo “Tutto quello che bisogna assolutamente sapere su un GPS outdoor da escursionismo”

Ci sono molte cose che è importante conoscere, come il formato GPX e la differenza tra traccia e rotta. Non perderti il nostro articolo di approfondimento.

7. Impara la logica di registrazione traccia e del “Computer di viaggio”

Quando è acceso l’eTrex registra. Scordiamoci pulsanti di avvio, pausa e stop: non esistono. Alla traccia corrente, mentre il dispositivo è acceso, vengono di volta in volta aggiunti i trackpoint.

Ogni traccia ha molti parametri: lunghezza, velocità media, tempo impiegato, profilo altimetrico, etc. Tutti questi parametri vengono sempre sommati, indipendentemente dalla traccia, e sono mostrati nella schermata chiamata “Computer di viaggio”:

Garmin eTrex 30 Computer di Viaggio

Anche spegnendo l’eTrex i parametri che compaiono nel Computer di viaggio non vengono azzerati. L’unico modo per farlo consiste nel premere il tasto menù (il più in basso sul lato sinistro), selezionare Azzera e poi Azzera dati viaggio.

All’atto pratico, quindi:

  1. Prima di partire per l’escursione accendiamo il dispositivo, che comincerà in automatico a registrare.
  2. Azzeriamo i parametri del “Computer di viaggio”, così da poter vedere i dati della sola escursione corrente, e non di tutte le tracce passate.
  3. Ad escursione terminata spegniamo il dispositivo.
  4. A casa, esportiamo sul nostro PC la traccia registrata.

8. Impara a importare un GPX

Uno dei principali vantaggi di un GPS outdoor è quello di poterlo usare per seguire le tracce percorse da altri, per poi ripercorrerle passo passo senza paura di perderci e con la possibilità di verificare in ogni momento la nostra posizione e la distanza dal punto di arrivo o dai punti di interesse. Noi stessi abbiamo reso disponibili oltre 150 tracce GPX di escursioni descritte tra le nostre pagine (maggiori informazioni), quindi perché non approfittarne? Ecco come fare.

9. Personalizza la schermata della mappa

Il Computer di viaggio e la mappa sono le due schermate più utilizzate. Ma spostarci continuamente tra l’una e l’altra è scomodo. Perché non mettere direttamente sulla mappa i dati che vogliamo avere sempre a portata di mano? A noi, ad esempio, piace avere sempre sott’occhio l’ascesa, l’ora, la quota e lo sviluppo percorso, per cui abbiamo configurato la schermata in questo modo:

etrex-shot-01

Per attivare questa funzione dobbiamo portarci sulla mappa e premere il bottone menu (il più in basso sul lato sinistro) → Imposta mappa → Campi dati:

etrex-shot-02

A questo punto possiamo personalizzare singolarmente i campi da visualizzare premendo sul bottone menu → Modifica Campi Dati:

etrex-shot-03

10. Non aver paura di sperimentare

Usa il GPS senza paura. Impara a sfruttarlo per geolocalizzare le foto delle tue escursioni (informazioni), per caricarci le tue mappe cartacee (informazioni) e per tutto ciò che ti viene in mente: è difficile se non impossibile causargli problemi. Divertiti e goditi l’escursione!

Valerio Dutto

Ha fondato Cuneotrekking insieme a Elio nel 2007. Ingegnere informatico, appassionato di montagna, di sport all'aria aperta e di tecnologia, si occupa della parte tecnica di Cuneotrekking, delle recensioni e delle guide.

Prossimo Alpine Wonderful Trail 2013, domenica 7 luglio a Ponte Maira

Precedente OpenStreetMap: come caricare mappe gratuite sui Garmin eTrex 30 e eTrex 20

Commenti (132)

  1. Vincenzo Carbone


    Come sempre, chiari ed efficaci.
    complimenti e grazie


  2. Molto interessante, l’unico dubbio è se è possibile caricare OpenStreetMap su GPSMAP 62.

    • Cuneotrekking


      Ciao! La procedura che abbiamo indicato in questo articolo funziona su tutti i Garmin che permettono il caricamento di mappe, incluso il Garmin GPSMAP 62. Quindi puoi installare OpenStreetMap tranquillamente anche sul tuo dispositivo!

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


      • Ti ringrazio moltissimo per la delucidazione, procederò al più presto ad eseguire la procedura da voi indicata.


  3. altro articolo interessante bravi!


  4. grazie, per le info. ho preso l’etrex 30 con le mappe trek v3, ho inserito la scheda dentro, sotto le batterie, le mappe si caricano automaticamente appena accendo il dispositivo?


  5. ciao.Su vostro consiglio e leggendo le vostre dettagliate recensioni ho acquistato un Garmin Etrex 30 invece del Garmin Fenix. Sono abbastanza soddisfatto a parte il fatto che la traccia continua a muoversi anche quando si è fermi, problema già da voi affrontato che riguarda il software. Volevo se possibile avere alcune informazioni; nella schermata del computer di viaggio come in quella della mappa posso modificare i vari parametri ma siccome questi sono molti posso inserirne solo alcuni? Quando si salva la traccia alcuni dati non visualizzati possono essere salvati o non vengono considerati? Tra questi parametri c’è anche quello della temperatura che pero non è una funzione del Etrex 30; avendo la condivisione wireless non si puo abbinargli un sensore di temperatura come nel fenix? Grazie ciao

    • Cuneotrekking


      Ciao Luca, provo a rispondere alle tue domande:

      1) Sì, puoi scegliere di visualizzare, a tuo piacere, 1, 2 o 4 “campi dati” (così li chiama Garmin). Poi puoi personalizzare ciascun campo di modo da vedere sempre i parametri che ti interessano di più.

      2) Non ho capito bene cosa intendi, ma posso dirti che quando tu salvi una traccia in formato GPX dentro c’è tutto, ma proprio tutto, quello che è stato registrato. Per cui se non vedi qualcosa non è perché non c’è, ma perché il software che stai usando non te lo mostra.

      3) Certamente: il Garmin eTrex 30 è compatibile con il sensore Garmin Tempe, che tra l’altro è disponibile su Amazon. Il sensore si collega senza fili all’eTrex, per cui puoi agganciarlo allo zaino o alla giacca e dimenticartene. Lui registra continuamente la temperatura e la invia all’eTrex che la visualizza tra i “campi dati” di cui ti parlavo sopra e la salva nella traccia corrente.

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


  6. ciao ragazzi, sono capitato sul vostro sito cercando informazioni sul mio etrex30 che, dopo aver caricato la mappa mtbitaly con mapinstall, ha smesso di funzionare. Bello il sito cercherò di sfruttarlo per organizzare qualche escursione dalle vostre parti un saluto ancora e grazie per l’impegno.


  7. Dopo la lettura del vostro articolo ho deciso di acquistare il garmin etrex30; il vostro articolo è stato molto utile per comprendere e sfruttare qualche caratteristica dell’apparecchio. Molto meno azzeccato e utile è stato l’acquisto abbinato della mappa trek V3.
    spero di non essere capace ad usarle perché le ritengo assolutamente inutili non essendoci indicato nessun sentiero (speravo almeno “gli ufficiali” censiti sulle mappe IGM), non è indicato alcun “manufatto” dalle chiesette ai rifugi e non è possibile selezionare (digitando una parte del nome ) una destinazione che non sia una delle punte “previste”; ma ai laghi, colli, ecc. non si va?
    Vi ringrazio comunque e se avete qualche suggerimento Vi ringrazio di più; P.S. ma dove si trovano le tracce GPX che mettete a disposizione voi? Grazie

    • Cuneotrekking


      Ciao Mauro, mi trovi concorde su tutto, e queste sono precisamente le ragioni per cui andiamo ripetendo da anni, ormai, che la TrekMap Italia è “eccessivamente” cara (in relazione a quello che offre). Per le tracce, le trovi al fondo di ciascuna descrizione, subito dopo la bibliografia (tanto per fare un esempio vedi l’Escursione alla Punta del Van).

      Ciao,

      Valerio.


      • Grazie, per la risposta, ho trovato in effetti le tracce che vorrei scaricare, però sul Garmin sotto la directory GARMIN, trovo solo una directory chiamata SQL e un paio di altri file, niente che ricordi le istruzioni da voi indicate per scaricare le tracce; avete qualche suggerimento. Molte Grazie
        Mauro

  8. Guido Achille


    Prima di tutto complimenti!Ho comperato un etrex 30 dopo aver letto le vostre splendide recensioni!In bundle ho acquistato anche trekmap Italia. ma non capisco come fare ad usarla.
    Nel dispositivo risulta “sbloccata” e così risulta anche il servizio BirdsEye,per il quale è pagato ed attivato l’abbonamento annuo, ma non riesco a vedere nessuno dei 2 sul mio gps!
    Tra l’altro quando sono in MAPPA vedo sempre quella standard con rapporto a 20 km; come faccio a passare a mappe più circoscritte o comunque come si fa ad attivare lo zoom!?
    Scusatemi per la miriade di domande, ma siete davvero l’unico scoglio al quale aggrapparsi in un mare infinito di informazioni incomprensibili! GRAZIE


  9. Ciao, complimenti per le guide complete e precise.
    Sono intenzionato ad acquistare il Garmin etrex 30, mi chiedevo però se esistesse in commercio un dispositivo che oltre a poter caricare le tracce precedentemente registrate, avessi già incluso nelle mappe tutti i sentieri CAI (per intenderci quelli che sono segnati nelle cartine kompass, tobacco ecc) in modo da vedere direttamente dalla mappa (esempio quando ci si perde) la vicinanza ad un certo sentiero.

    grazie
    ciao
    Mattia

    • Cuneotrekking


      Ciao Mattia,

      sebbene, a meno che tu non decida di acquistare la TrekMap Italia, il dispositivo ti arrivi sostanzialmente senza mappe, potrai caricarvi sopra tutte quelle che desideri. Da questo punto di vista l’eTrex 30 è un dispositivo estremamente flessibile perché potrai caricarvi anche mappe digitalizzate da te, anche se ti avverto che occorre una buona dimestichezza con il computer. Ma se segui questa procedura, che è alla portata di tutti, potrai installarvi fin da subito le OpenStreetMap.

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


  10. Ciao. Sono capitato sul vostro sito perchè ho un garmin etrex 20, ma non ne ho molta dimestrichezza. Avrei l’esigenza di poter visualizzare costantemente sullo schermo la posizione in cui mi trovo sottoforma di coordinate gradi-primi-secondi, sapete se è possibile e come?
    Grazie per la vostra disponibilità.

    • Cuneotrekking


      Ciao Giulio,

      innanzitutto devi impostare la Mappa o il Computer di viaggio per mostrare le tue coordinate (per quanto riguarda la Mappa vedi il trucco numero 9 di questo articolo). Poi, per cambiarne il formato, devi andare nelle impostazioni del dispositivo nella sezione unità di misura.

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


  11. Ciao
    da qualche mese sto usando l’ eTrex30. Domenica abbiamo fatto un giro ad anello che prevedeva diversi sali-scendi. Alla fine del giro il dato riportato sulla mappa dava Ascesa Totale 780 – Discesa Totale 899. Quando poi a casa ho esportato la traccia sul pc nella schermata riepilogativa dava Salita Totale 1.070
    A cosa può essere dovuta questa differenza?

    Ciao e grazie
    Giacomo

    • Cuneotrekking


      Ciao Giacomo,

      è proprio uno degli aspetti che abbiamo sottolineato nella nostra recensione: “Il dislivello indicato sul dispositivo è spesso diverso da quello reale (ma quando si analizza la traccia su computer l’errore viene corretto).”

      Cerco di raccontarti in due parole (e in modo un po’ approssimato) la motivazione che sta dietro a queste differenze nel calcolo dell’ascesa totale. Quando stai registrando una traccia, il GPS registra punto per punto la tua altitudine. Questo valore è naturalmente solo una stima, con una normale imprecisione. Immagina di muoverti in piano all’altitudine precisa di 2000 m. Il GPS, a causa della normalissima imprecisione dell’altimetro, prima segna che ti trovi a 1999 metri. Poi a 2001. Poi a 2000. Poi a 2001. E così via, per migliaia di volte, fino a quando non ti fermi.

      Se in un caso come questo calcolassimo l’ascesa semplicemente come la somma delle differenze delle altitudini, potrebbe risultare che hai fatto centinaia di metri di dislivello. Pur avendo camminato sempre perfettamente in piano.

      Ecco allora che diventa necessario filtrare le altitudini con una funzione matematica detta filtro passa-basso. Questi filtri si aspettano dei parametri per sapere di quanto filtrare. Sfortunatamente però non esiste una risposta univoca. Dipende dal percorso, dall’imprecisione dell’altitudine rilevata e da molte altre condizioni. Ecco perché ciascun software (o dispositivo) usa parametri diversi. Ed ecco perché ciascuno ti darà un risultato diverso, qualcuno più preciso qualcuno meno. Il valore indicato sull’eTrex 30, sfortunatamente, non è molto preciso 🙂 Ma ciò non toglie che il problema possa essere corretto con un semplice aggiornamento software da parte di Garmin.

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


      • diciamo di si… 🙂
        Alla fine se mi son preso la briga di calcolare sul profilo altimentrico le differnze tra i vari saliscendi e mi sono avvicinato al valore che mi da la traccia esportata sul pc.

        Grazie e ciao
        Giacomo


  12. Salve a tutti.
    Grazie prima di tutto per i preziosi consigli trovati sul vostro sito. Sono un felice possessore dell’Etrex30 con caricata la mappa Italia OSM e questa estate ho la necessità di avere installate sul dispositivo le mappe dell’Italia e dell’Austria contemporaneamente. Come posso fare? Ci ho provato ma alla fine ne risulta solo una. Devo cambiare i nomi del file sulla microSD?
    Ciao e grazie.

  13. Cecilia Corradini


    Ciao, e tanti complimenti per il sito.
    Sto anch’io imparando ad utilizzare l’etrex 30 per escursionismo e sci di fondo. Ho un problema con il Computer di Viaggio: nelle ultime due escursioni ho la sensazione che i tempi in movimento e in sosta siano per così dire scambiati: è infatti impossibile, orologio alla mano, avere percorso nel poco tempo indicato dal ‘tempo in movimento’ dislivello e km effettivamente fatti e viceversa impossibile essere stati tanto fermi!
    Avete idea di qualche impostazione che possa generare questo problema?
    Ovviamente all’esportazione traccia su computer è possibile solo vedere il tempo totale della traccia quindi non risolvo il problema.
    Grazie!


  14. ciao a tutti
    complimenti per la spigazione
    ho comperato il trex 30 ieri avrei una domanda:
    si puo’ impostare la famosa icona della casetta nel punto destinato?
    (tipo casa mia)
    grazie
    kris


  15. Ciao ho fatto una escursione con un errore nel percorso per cui la traccia può indurre in errore altri e volevo sapere se si può correggere e cancellare i tratti errati. Complimenti come sempre.
    Alberto


  16. Ciao, ho un problema con etrex 30, dopo aver fatto un sentiero, ho salvato il percorso, e poi mi ha scritto che ha salvato la traccia corrente con il nome che gli ho dato io, e successivamente ho cancellato la traccia corrente, l’ho fatto decine di volte e mi è sempre andata bene…… oggi no, non trovo più la traccia salvata, qualcuno sa dirmi se si possono recuperare le tracce cancellate?
    Vi ringrazio per le vostre risposte.
    Buona camminata a tutti. Antonio.


  17. grazie mille!!! tutte le informazioni sono state preziose!!


  18. Buonasera, vorrei sapere se avendo le coordinate (latitudine e longitudine) di una posizione con il gps etrex 30 è possibile marcare un waypoint sulla mappa per poi raggiungerlo successivamente.Grazie


  19. Più che un commento è una domanda a chi ha l’ Etrex 30 da più tempo:

    Al di là delle discussioni sulla congruità del prezzo delle Trek italia v3 non sono ancora riuscito a capire se l’ Etrex 30 (acquistato da una settimana)è in grado o meno di utilizzare il database .sql che affianca la mappa. Cortesemente qualcuno mi può illuminare?


  20. ciao, grazie per l’articolo. Purtroppo però, quando arrivo a BaseCamp e collego l’E-Trex al Mac per scaricare le mie passeggiate mi da il messaggio “Si è verificato un problema durante la comunicazione con la periferica Garmin” … e resta li a macinare per l’eternità !!!! Ho fatto di tutto: aggiornato il firmware, aggiornato il programma, giocato con MyGarmin … ma senza risolvere. Per caso avresti una formula magica ?
    Grazie.
    Alberto


  21. sto usando il mio gps garmin etrex 30 nelle mie uscite di sci alpinismo mi da dei dislivelli molto maggiorati,poi quando scarico i dati sul PC i dislivelli sono reali con una differenza di duecento (200) o più metri,come mai i dati letti sul gps non sono uguali a quelli che leggo quando scarico la gita sul pc?..ciao grazie

  22. mangiarbene


    Salve interessante i vs articoli, cmq passo alla mia domanda, possiedo un 62s ma nelle impostazioni del GPS non vedo “Abilita il GLONASS”, ma solo le voci “GPS” – “WAAS” e il demo, è una questine di aggrionamento (ho la 4.80) o il 62s e è sprovvisto? Forse dirò una cavolata, non è che il sistema WAAS è una similitudine del Glonass?

    • Valerio Dutto


      Ciao, il GLONASS non è supportato dal tuo GPSMAP 62s. Per poterlo utilizzare dovresti avere un più recente eTrex 10/20/30 o un GPSMAP 64x. Il WAAS (Wide Area Augmentation System) non è legato al GLONASS ma al GPS: in pratica è un sistema che permette di migliorarne l’accuratezza. Purtroppo però non è attivo in Europa, ma solo negli Stati Uniti d’America continentali e in gran parte del Canada e Alaska. Pertanto, se utilizzi il dispositivo da noi, lascialo pure disabilitato.

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.

  23. mangiarbene


    Grazie mille per la risposta, un dubbio sul WAAS mi era venuto per il glonass pazienza, anche perchè il 62S funziona alla grande, il margine di errore e si e no di 3/5 mt (accuratezza nel creare le mappe da raster), e cambiarlo non credo proprio, Garmin si fa pagare per pochissimi cambiamaneti da un modello all’altro.
    Le tue guide sono veramente interessanti, ci vorrebbe un vero e proprio manuale di navigazione GPS dalla A alla Z.

    Ciao Sabato


  24. una domanda a chi ne sa più di me.
    importando le mie tracce sul pc con garmin camp base se etrex non he collegato non vedo la mappa ma solo la traccia colorata su fondo bianco. posso importare la mappa italia treck sul pc.
    grazie


  25. Ho rimpiazzato il Dakota a cui avevo schiacciato il touch screen con l’Etrex 30, seguendo i vostri consigli. A proposito la Garmin non fa servizio di riparazione, ma offre uno sconto sul medesimo gps: approfitta del monopolio su questo articolo.
    L’Etrex 30 è sicuramente più maneggevole del Dakota e come al solito i vostri articoli sono esaurienti.
    Vorrei un chiarimento. Quando inizio una escursione mi ritrovo la traccia da casa mia all’inizio dell’escursione anche se il gps è spento. Come devo settarlo per non averla?
    Nelle finestre sopra la mappa. ho messo l’ascensione totale e ho notato che il valore è nettamente inferiore a quello percorso. Ho letto i vostri commenti a analoghe domande e vorrei sapere se è un problema superabile.
    Grazie come sempre
    Alberto

    • Valerio Dutto


      Ciao Alberto, grazie per i complimenti! Per il problema del dislivello Garmin ha rilasciato recentemente un aggiornamento del firmware (la versione 3.70) che migliora di molto le stime. In questa nostra guida trovi come fare l’aggiornamento. Per il problema della traccia che inizia da casa segui quanto abbiamo indicato nel punto 7 che trovi sopra: in pratica, appena scendi dalla macchina prima di partire per l’escursione accendi il dispositivo, dagli qualche minuto di tempo per agganciare il satellite e poi, prima di partire, azzera il computer di viaggio e la traccia corrente.

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


  26. ragazzi mi son letto tutti gli articoli sul GPS che avete scritto (credo il miglior compendio in italia? ne ho letti mille, nessuno smart e completo come il vostro). ho acquistato ieri alla fine il eTrex30 direttamente dal vs link (quello su amazon a 262 euro con mappe trek) e devo dire son proprio soddisfatto. Il numero di tips che date è assurdo, probabilmente per scoprirli tutti servirebbero dei mesi altrimenti (per esempio,,,capire cosa diavolo siano queste GLONASS ;)).
    Grazie davvero.

    A voler fare il rompiscatole: possibile che nel 2014 non si sia ancora pensato ad un blocca tasti? credo sia una funzione cosi ovvia per un dispositivo che per sua logica è costretto a venir sballottato per lunghe ore in tasche, zaino, etc (non nasce certo come orologio da tavolo!). Mi chiedo se ci siano delle soluzioni smart per evitare di premere duemila tasti durante l’escursione?

    ps. voi consigliate l’acquisto di custodie o si può far senza?

    siete er mejo comunque! ciao!


  27. Ciao a tutti! Innanzitutto grazie per il vostro magnifico sito. E complimenti per la chiarezza!

    Ho comprato da poco anch’io l’etrex 30.
    Ho letto tutte le guide, ma volevo farvi qualche domanda davvero importante:

    1)quando si scarica una traccia gpx di un percorso, e nel momento in cui la vedo a ripercorrere, come posso sapere se mi distanzio dalla traccia scaricata mentre cammino? Per intenderci quanti metri sono fuori o dentro? Ho provato ma non riesco a vederlo (O NON C’E’ PROPRIO QUESTA FUNZIONE?)

    2)sulla trek map della Garmin ci sono i sentieri del Parco dei Sibillini, Umbria/Marche, e del Gran Sasso / Laga?

    3)ho scaricato le varie mappe descritte nelle guide, ma non ci sono i sentieri della mia zona Sibillini/Laga/Gran Sasso. Creare le mappe dalle cartine non ci ho ancora provato però non mi pare semplicissimo dalla lettura…..
    Sapete dirmi dove posso scaricarle eventualmente?

    GRAZIE MILLE E CONTINUATE COSI’!!!!!

    Toni trekker


    • ciao Toni, ho avuto anche io il tuo stesso dubbio e l’ho risolto: la voce esiste nel menu e si chiama “fuori rotta”, la puoi mettere direttamente tra i campi display della mappa.
      ti consiglio di scartabellare un po’ nel manuale in italiano http://tramsoft.ch/downloads/garmin/manuals/garmin_etrex2-series/etrex-10-20-30_owners-manual_it.pdf

      tutta la zona del centro\sud italia non credo sia coperta da Garmin. Però se googli “mappe gps gran sasso” ne trovi di ogni da scaricare proprio per le zone che citi. Io sto facendo cosi per coprire pian piano le zone che mi interessano.

      Ovviamente lascio ogni commento ulteriore a chi avesse trovato soluzioni migliori!


  28. Grazie mille Carlo, sei stato di grande aiuto…..provo subito!


  29. HELP ME.
    HO TROVATO QUALCOSA PER LE MAPPE….MA PER TRASFORMARE UN FORMATO .BMP (NEL FORMATO VETTORIALE CREDO) IN MODO DA POTERLO LEGGERE DALL’ ETREX 30, QUALE PROGRAMMA USO? NE HO SCARICATI ALCUNI MA PIENI DI VIRUS!

    INVECE PER I FORMATI KMZ HO FATTO COME DICE LA GUIDA…TUTTO OK.


  30. Ciao, volevo porvi una domanda. Quando spengo il gps (garmin 62s) dopo aver tracciato un sentiero, torno a casa, lo riaccendo e nel monitor del Pc e in quello del gps mi compaiono lunghissime linee rette che immagino il gps forma collegando l’ultimo punto registrato (magari in Sicilia) e quello più recente (magari in Calabria). Ora come posso evitare di far fare queste inutili tracce? Il monito è pieno zeppo di queste linee che confondono la visuale e persino la navigabilità sul terreno… GRAZIE


  31. ciao … non riesco ad azzerare il computer di viaggio ! Schiaccio il tasto a sinistra menù e mi esce : reimpostazione , numeri grandi , mod. campi dati, modifica display, ripristina predef. perchè ? scusa la mia ignoranza nel settore ma l’ho appena acquistato ! Ottima guida


    • devi semplicemente premere “reimpostazione” e ti appare il sottomenu con le voci che vuoi azzerare. nel dubbio comunque il modo migliore è provare..intanto non succede nulla, non è che lo puoi mandare in palla…


  32. posto questo utile link da google drive, si possono scaricare i vari aggiornamenti (comunque gli stessi sul sito garmin, ma vi è un utile manuale in italiano che un utente ha scritto integrando con la sua esperienza, quindi assai più completo di quello ufficiale. https://onedrive.live.com/?cid=e97ef30135544eaf&sc=documents&id=E97EF30135544EAF!2432


  33. come dicevo poco sopra ho acquistato lo strumento da poche settimane. Dopo finalmente aver raccolto un certo numero di dati nelle recenti escursioni, posso senz’altro confermare la validità dello strumento, anche se:

    – il tempo “in movimento” ed “in sosta” mi pare sempre totalmente sballato. Tende sempre ad essere 50/50 anche se su un percorso di 6 ore faccio solo una sosta di mezz’ora! addirittura su un percorso breve, mi segnalava fossi stato 2,40 hr in sosta e 20 minuti in cammino!

    – in un’occasione il contakm parziale mi pare sia partito per la tangente, segnando come percorsi 10 km sebbene fossi partito da neanche forse un’ora.

    Ovviamente ho avuto massima cura nel resettare tracciati e computer al momento di partire, non ho dubbi fossero a zero al momento della partenza.
    Uso GPS+Glonass e la ricezione del satellite era, ad ogni controllo spot, ottimale.

    Qualcuno di voi ha riscontrato problemi analoghi? O ha un’idea di quale potrebbe esserne la causa?

    Del tempo in sosta me ne posso stare, mentre i km percorsi sono utili in quanto ovviamente quando abbiamo visto che segnava 20 km e vi era ancora tutto il ritorno ci siamo un po’ “spaventati”..ovviamente dopo poche riflessioni l’errore di misurazione è parso palese, ma resta lo sgomento essendo comunque un accessorio da 250 € che deve fare solo quello!

    • Valerio Dutto


      Ciao Carlo, per quanto riguarda le tue domande:

      1. I tempi “in sosta” e “in movimento” sono in effetti del tutto indicativi. Considera che sono delle stime che sostanzialmente si basano sulla velocità: al di sotto di un certo valore ti considerano come se fossi fermo (questo per compensare il problema che, per come funziona il GPS, anche se tu rimani perfettamente immobile il dispositivo rileva come se ti muovessi in un cerchio con una ampiezza che dipende dal margine di errore). Dato che durante l’escursionismo non si fanno certo velocità elevate (pensa soprattutto quando procedi su pendii ripidi, dove ogni metro percorso sul piano orizzontale richiede tempo) i valori non risultano accurati. Le cose cambiano quando si cammina a velocità più spedite, si corre o si va in bici. Ecco che in questi casi i valori indicati sono molto più affidabili.
      2. Per il problema dei 10 km secondo me è dovuto al fatto che hai azzerato il dispositivo troppo presto. Mi spiego. Quando lo accendi lui attiva il rilevamento dei satelliti. Pian piano, mentre li sta rilevando, il margine di errore diminuisce, avvicinandosi man mano con più precisione alla posizione in cui realmente ti trovi. Se tu azzeri il dispositivo troppo presto lui segna la partenza un po’ più in là di dove ti trovavi realmente.

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


      • Grazie mille Valerio! chiarezza “da manuale” e direi che il problema sia proprio quello. Avevo infatti azzerato “al volo” mentre già stavo partendo quindi amplificando ancora più l’errore! Grazie anche per utile commento su tempi in sosta, che non avevo trovato da nessuna parte. Questa pagina da sola vale più di un manuale!!! 😀

        • Valerio Dutto


          Grazie Carlo, le tue parole sono davvero apprezzate e mi fa piacere sapere che ti siamo stati di aiuto!

  34. Cecilia Corradini


    Grazie…finalmente ho trovato risposta al mio quesito dell’agosto scorso sui tempi in sosta/movimento. Cuore in pace 🙂


  35. Ciao ragazzi, ho acquistato da alcuni giorni un’ Etrex 20, qualcuno sa dirmi fortemente come si fa a configurarlo, quale applicazione devo istallare sul mio pc?
    Grazie


  36. Inanzi tutto complimenti per le guide, una vera manna visto come hanno complicato il manuale del Etrex (ma chi la scritto?) Ho acquistato etrex 30 dopo aver letto le Vs. recensioni ed ora Vi seguo per capirne il più possibile l’uso, venendo da un Keymaze 700(rotto sic..) avverto la necessità di avere un programma (che geonaute fornisce) per etrex dove una volta scaricate le escursioni questi mi presenti un sunto di tutti i dati sia singoli che sommati fra di loro( ad esempio mensilmente o annualmente) e relativi grafici con dislivelli km ecc oltre alla possibilità di modificare le tracce. Vi chiedevo se gentilmente potete fornirmi il nome di un programma valido che abbia queste funzioni.
    Ringrazio ancora e rinnovo i complimenti per il sito.

    • Valerio Dutto


      Ciao Ivan, grazie per i complimenti! Se hai un Mac vai senza dubbio su RubiTrack 3, la mia app preferita in assoluto di questo tipo. Oppure, visto che hai l’eTrex 30, prova il servizio gratuito Garmin Connect: è veramente ben fatto!

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


  37. Ciao a tutti, complimenti per il sito e per le ottime guide!!
    Se son qui a porti una domanda è per colpa del mio non saperci fare. Riguardo al problema della registrazione della traccia anche quando è spento e del suo azzeramento: ripeto, sarà mia inesperienza o disattenzione, ma non trovo il tasto “azzera”. L’ho appena comprato e ci sto già parecchio combattendo !!!
    Grazie in anticipo per la vostra gentilezza
    Andrea


    • Ciao Andrea. Per azzerare segui questa procedura: quando ti trovi sul display la pagina dei vari dati… in moto… in sosta… quota… conta km, premi sul tasto laterale che trovi in basso a sinistra. Ti comparirà il menù azzera. Prememdo ora il tasto in alto vicino alla scritta etrex, usandolo come joystick devi scendere verso il basso su seleziona tutto, poi più in basso verso applica. A questo punto premi nuovamente, dall’alto verso il basso, il tasto vicino alla scritta etrex e tutto verrà azzerato. Ciao


  38. Ciao a tutti, eccomi di nuovo per approfittare (spero) della vostra esperienza, il problema è questo,non riesco con Garmin Express a connettere il mio Etrex30, a Garmin Connect e a comunicare i dati eppure Garmin Express riconosce e aggiorna il dispositivo.ma non c’è traccia di una voce che mi permetta di collegarmi a Connect . In pratica riesco solo a caricare le traccei manualmente e il dispositivo non comunica e non è riconosciuto da Connect
    Ringrazio e rinnovo i complimenti per il sito


    • Ciao, sei riuscito a darti una soluzione? Io ho appena preso l’etrex 30+ e mi trovo con il tuo stesso dubbio.


  39. Ti ringrazio molto per la disponibilità. Sono riuscito a farlo. La nomenclatura del menù era diversa, per questo non trovavo azzera.
    Complimenti,siete in gamba !!


  40. Ciao, vorrei porre un quesito, non sò se ne avete già parlato in passato, io scarico su basecamp due, tre, quattro…sentieri, li accorcio li modifico fino a creare un tragitto unico, come faccio per unirli e creare una traccia unica? con il pulsante destro del mouse premo avanzate e poi unisci tracce, ma si crea una barra di collegamento tra i sentieri che non riesco a togliere, non sò se mi sono spiegato bene, grazie comunque dell’attenzione e del lavoro che svolgi
    Saluti Roberto


  41. Ciao a tutti, ancora naturalmente per porre un quesito (magari mi darete dell’imbranato),Durante l’escursione con l’Etrx30 registro una traccia ed alcuni waypoint, poi esporto la traccia con baseMap ma quando vado a leggerla ad esempio su google earth o con altro programma, Viene visualizzata solo il percorso che ho fatto degli waypoint che ho registrato neanche l’ombra. Mentre quando scaricouna tracci dal web queste contengono anche gli wayypoint. Domanda, come faccio ad unire il percorso ed gli waypoint che ho registrato in un unica traccia, in modo da metterla a disposizione degli eventuali interessati sul Web. Grazie e saluti Ivan


  42. salve sono luigi e sono in posesso di un etrex carmin ,come identificazione posso descriverlo:a il frontale giallo in alto a centro e rafficurato il mappamondo.Ebbene questo gps non sono mai ad usarlo con praticità ,un po dovuto alle scritte che sono in inglesi un po perchè magari ho cercato di usarlo sporadicamento a distanza di anni .mi piacerebbe usarlo con piu’ pracità .tre anni or sono l’ho visto usare a mare e con una precisione che sono rimasto stupito,di avere un gps e non averlo mai saputo utilizare a dovere .ce sicuramente qualcuno che mi può aiutare?


  43. ciao, avrei un quesito da porvi: il mio etrex 30 non visualizza più i dati nei campi “contakm parziale e ascesa totale” però nella schermata computer da viaggio il contatore con lo sfondo scuro in alto a destra funziona. c’è un rimedio che mi consenta di non perdere i totali registrati? grazie

  44. Marco Seghieri


    Buongiorno a tutti.
    Sono indeciso per l’acquisto di un GPS estrex 30 oppure 20/10.
    Il solo utilizzo è la raccolta funghi nei Boshi dell’appennino Tosco Emiliano.
    Grazie per un vostro consiglio.
    Marco.S


  45. Ciao , ache io ho il problema delle tracce rimaste memorizzate per esempio da casa al luogo di partenza ,nonostante il gps fosse spento. Ho capito dalle vostre risposte che prima di iniziare la escursione occorre azzerare la traccia corrente. E questo faro’ in modo di ricordarmelo le prossime volte. Ma la domanda e’ : come faccio a cancellarle adesso dai tracciati gia’ registrati ? Non si puo’ proprio fare nulla per toglierle ? Ho provato a cancellarle su BaseCamp ma non se ne vanno…temo di cancellare anche quello che vorrei tenere…


  46. Ciao, volevo chiedervi un’informazione: Ho un Garmin 1000 con cui mi trovo molto bene. Ho installato OpenMtbMap e fin qui tutto ok. Nel momento in cui faccio un’uscita il navigatore mi registra la traccia appena fatta che rivedo tranquillamente su garmin base camp. Se volessi salvare tutti i tracciati che faccio di volta in volta su openmtbMap come faccio??? Non so se mi sono spiegato…. Voglio avere la possibilità di vedere tutti i tracciati che percorro in precedenza sulla mappa generale. E’ possibile farlo?
    Grazie


  47. Grazie mille! Chiari, precisi ed essenziali. Continuerò senz’altro a seguirvi. Apprezzatissimo il vostro lavoro.

  48. Claudio Bassi


    Anche io ho lo stesso problema delle tracce m in modo diverso, ho richiamato una volta una traccia archiviata e mi sono apparse delle righe (stesso disegno delle tracce) che uniscono tutti i waypoint segnati durante uscite in luoghi e date diverse.
    Io sto attento a cancellare sempre la ‘traccia corrente’ dopo aver salvato quella che in teressava prima di spegnere il computer ma mi è uscito questa ‘ragnatela’ di tracce che unisce tutti i waypoint e non riesco a levarla qualcuno mi sda aiutare ? Grazie in anticipo per la cortesia


  49. qualcuno può dirmi gentilmente se l’etrex 30 è compatibile con garmin connect?
    grazie

    • Valerio Dutto


      Ciao Andrea, sì, lo è.


      • Grazie Valerio, va connesso in modalità Garmin o archiviazione di massa?il problema è che GC non me lo vede quando cerco di caricarci percorsi salvati precedente, le corse me le carica, ma i percorsi niente, sbaglio qualcosa? É possibile che il problema sia che non ho ancora inserito una sd?

        • Valerio Dutto


          Ciao Andrea, non ho abbastanza informazioni per poterti aiutare. Comunque, per sincronizzare l’eTrex 30 con Garmin Connect devi usare Garmin Express, disponibile per Mac e per Windows.


  50. Ho letto con interesse l’ articolo e ci sono dei consigli utili, ma ho un problema col mio navigatore che non riesco a risolvere: stando fermi la traccia continua a muoversi, a volte anche di centinaia di metri e registrando tutto nel computer del gps…è normale tutto ciò? Si può risolvere? Il mio modello è un montana 650…


  51. Ciao, grazie per la guida, é veramente ben fatta.

    avrei dei consigli da chiederti perfavore,

    – ho un GPSMAN 62, quindi a colori, ho fatto bene a installare la mappa Wide o meglio Thin?

    – ho preso la mamma svizzera e nella ricerca dei paesi non trovi quelli che conosco, ad esempio Morgins, vicino Monthey. esistono mappe più dettagliate nel formato .gmapi?

    – ho bisogno della mappa della Cina perché parto fra tre settimane ma é troppo grande per il mio GPSMAN, posso in qualche modo ridurre la mappa prendendo solo la regione che mi interessa?

    Grazie mille per la disponibilità!!

    Lorenzo

    • Valerio Dutto


      Ciao Lorenzo, relativamente alle tue domande:

      • Wide va benissimo: Thin è pensata per i vecchi Garmin GPSMAP 60/76 e Dakota.
      • Strano, perché vedo che entrambi sono presenti sulla mappa…
      • Confesso che non ho mai installato mappe della Cina, però in generale durante il passo 14 indicato in questa guida puoi andare a scegliere l’area da installare per limitare lo spazio occupato solo a ciò che davvero ti potrà servire.

      Spero di esserti stato di aiuto,

      Valerio.


  52. ciao
    io ho garmin 62 st e garmin temp questi due riesco a conneterli ma non riesco poi a leggere come posso fare?grazie mille


  53. salve, un mio amico mi ha dato il suo etrex 30 comprato in america, ha provato ad aggiornarlo ma non gli funziona e quando provi ad accenderlo ci viene scritto system software missing, ho provato ad aggiornalo io e mi dice che il software di aggiornamento è danneggiato. per me non funziona in italia.


  54. @LUCADS
    ciao, per il problema del “missing” puoi seguire le istruzioni della “bibbia dell’etrex” scritte da Scratera del forum MTB-forum.it, che mi risulta essere una delle persone più competenti in materia.
    La “bibbia” di Scratera la puoi trovare all’indirizzo
    https://skydrive.live.com/?cid=e97ef30135544eaf&sc=documents&id=E97EF30135544EAF%212432
    dove potrai scaricare il file “considerazioni utilizzo ETREX 30” , e vi troverai il capitolo “missing ETREX”.


    • Salve, ho un garmin edge 510. In seguito ad un aggiornamento non completato, quando lo accendo appare la scritta “software missing”. Ho provato a scaricare un aggiornamento da garmin web updater ma mi dice che il file è danneggiato. Qualcuno sa darmi una mano? Grazie mille.

  55. Simone Innocenti


    Buongiorno , ho acquistato un etrex 20 e non riesco a capire come rendere leggibili in maniera sintetica i dati delle tracce registrate. Visitando alcuni blog ho trovato percorsi per i quali sono disponibili tempi di percorrenza , dislivelli , distanze , tutte informazioni che non riesco a vedere su dati scaricati da etrex. Potreste fornirmi gentilmente qualche delucidazione? grazie Simone Innocenti


  56. Buongiorno Valerio! in primis complimentissimi per il sito..
    vorrei sapere la procedura per inserire le coordinate delle vette sul mio GPS MAP 62S e soprattutto dov’è possibile trovare un elenco compatibile con il mio GPS (preciso che sono del monregalese e le valli che mi interessano sono quelle a noi limitrofe, Ellero,Pesio, Gesso, Stura.. ecc..)

    Grazie per il tempo,
    Roberto


  57. Ciao Valerio, ho acquistato l’i 30, in sostituzione del mio valido e.trek, solo per questioni di formato (Gpx), e purtroppo come sospettavo lo trovo meno pratico e funzionale. Anche basemap è più farraginoso di mapsource. Comunque non è per questo che ti scrivo, ho il problema che su una nuova traccia mi trovo in memoria i tratti che non ho registrato. Come a esempio il percorso stradale da casa al punto di partenza. Premetto che prima di fare la nuova registrazione azzero tutto. Potrebbe essere un problema del Garmin o ommetto qualche azzeramento? Grazie


  58. Ho acqiutato un etrex 10 quando vado a salvare una traccia non sempre sulla finestra DOVE VAI non sempre mi esce la finestrella INTERROMPI NAVIGAZIONE grazie adry.


  59. Ciao Valerio, oggi ho riusato il Garmin e è andato tutto ok per la traccia, probabilmente non interrompevo la registrazione traccia dopo aver salvato, e mi rimaneva in memoria. Ma il problema dei km parziali non sono riuscito a risolverlo. Quando inizio a usare il Garmin, dopo aver tutto azzerato, mi ritrovo sul contachilometri parziale la distanza che ho percorso da casa al punto di partenza. Come mai? cosa sbaglio o cosa non faccio? Eppure azzero il computer di viaggio e cancello la traccia corrente. Grazie per l’attenzione.
    Fabio (castelli romani)

  60. Verardo Rino


    Ciao Valerio
    ti scrivo dal Belgio, parlo un poco l’italiano ma lo scrivo male, scusami…
    da piu di venti anni ho avuto il mio gps uno Magelan, poi garmin venture. Ho fatto moltissime treck in tutta la Francia e le alpi e dolomiti, de o dire una cosa, il gps lo sempre con me ma nel sacco..
    Prima di partire, il mio treck e studiato nella cartina 1/25000, sentieri e rifugi li ho gia in memoria e so dove dobbiamo andare e fermarsi a fare tapa..
    Solamente in caso che sia il sentiero non esiste piu oppure a causa de vallanga, allora prendo il gps e mi ritrovo la mia posizione sulla cartina con le coordinate wgs84 (per la Francia) e anche interessante il gps se dobbiamo prendere una scorciatoia per raggiungere uno punto fuori sentiero..
    tutto questo e mia opinione personale ma le tue spiegazioni sono molto interessante
    tanti salutti dal Belgio
    Rino

    • Valerio Dutto


      Ciao Verardo, grazie per la tua testimonianza! Personalmente trovo che i GPS, oltre che un utile supporto per l’orientamento (quando si segue una traccia è praticamente impossibile sbagliare), siano veramente interessanti per le statistiche che offrono a fine gita: chilometri percorsi, dislivello superato, tempo impiegato, velocità, etc. Senza contare che salvando traccia dopo traccia sul computer si viene con il tempo a creare un archivio che trovo sempre un gran piacere consultare. Ciao e complimenti per l’italiano!


  61. Complimenti per il sito. Ho acquistato un ETrex 20 seguendo le vostre indicazioni che non ha l’ltimetro barometrico. E’ per questo motivo che nei menu non trovo il campo ascesa totale ma solo quota? Oppure sbaglio qualche cosa? L’ascesa accumulata che leggo su CompeGPS Land mi sembra sempre molto esagerata o sbaglio?. Grazie e nuovamente complimenti

    • Valerio Dutto


      Ciao Pier Mario, sì, ti confermo che purtroppo il profilo altimetrico è disponibile solo sull’eTrex 30 e non sull’eTrex 10 e 20. Lo puoi comunque vedere a posteriori analizzando la traccia registrata sul computer. Ovviamente sarà meno preciso, come anche il calcolo dell’ascesa totale, dato che le singole misure risentiranno dell’imprecisione del GPS sul piano verticale. Spero di esserti stato di aiuto, Valerio.


  62. buona sera, mi scuso per la domanda ma ho un garmin 62s, ho installato Basecamp e comprato trekmap Italia, il problema è che mentre sul gps vedo i sentieri in Basecamp non riesco a vedereli, vedo le mappe ma non trovo nessun sentiero.
    chi mi puo aiuttare?
    grazie
    Luis


    • Hai provato a selezionare la cartina giusta?


      • Max, grazie, non so se dici a me, comunque ho scelto sia la mappa dal menu sopra sia a sinistra dove si vedono anche le mie tracce. Sinceramente penso che il problema siaa una cosa molto semplice ma che non so.
        Luis


  63. Buonpomeriggio,
    Ho comprato da 3 giorni un Garmin 64s + Trelmap Italia V3 PRO
    Sto provando a scaricare con birdeseye le immagini satellitari ma continua a darmi errore dicendomi che basecamp non è in grado di completare il download di queste immagini.
    Sapete dirmi come mai?
    Inassistenza Garmin mi hanno detto che il server Birdseye ha dei problemi bah


  64. Buongiorno, innanzitutto complimenti per il sito: molto chiaro e interessante! Ho solo una domanda: con il garmin etrex30 posso salvare le coordinate di un punto che mi interessa? Cioè, ipotizziamo che io vada in escursione in cerca di tracce di orso: quando ne trovo una posso salvare le coordinate di quel punto? Grazie!

    • Valerio Dutto


      Ciao Giacomo, certamente, si parla di punto di interesse o waypoint. Ti basta tener premuto il pulsante centrale del joystick per qualche secondo per memorizzare la posizione corrente. Puoi anche assegnarle un nome e altre informazioni. Spero di esserti stato di aiuto, Valerio.

  65. Stefano Forzani


    Buonasera da ormai 2 anni sono un felice possessore di garmin etrex30, ho trovato utilissime le vostre guide ed infatti mi sono installato le openmtbitaly senza problemi.
    Visto che l’etrex30 ha la possibilità di installare una microSD esterna volevo sapere se esiste o c’è il modo di salvare le tracce direttamente su microSD invece che sulla memoria del dispositivo. Saluti Stefano!!!


  66. buonasera, possessore di etrex 30 non riesco a più a visualizzare i waypoin sul dispositivo, se lo connetto al pc con base camp li vedo ma sul dispositivo no, qualcuno gentilmente saprebbe darmi spiegazioni,
    ringrazio anticipatamente


  67. Buonasera,posseggo un etrex 30 chi gentilmente mi indica come cancellare dalla memoria ( tracce ) percorsi inseriti da openrunner x far posto ad altri.
    Grazie mille


  68. Ciao Valerio

    Tempo fa, consigliavi le batterie Eneloop.. infatti, sono le migliore io le conosco da parecchi anni ma e interessante sapere che ne sono molto modelli.. le prime generazzioni, HR-3UTG, HR-3UWX, HR-3UWXB..etc.. oggi ho comperato su amazon.fr le ultime batterie uscite, le Eneloop pro BK-3HCCE 2450mA (di colore nero) prezzo 16euros per 4 che certamente dovranno avere piu autonomia
    ps: come lo sai, Sanyo e ripreso par Panasonic

    Salutti dal Belgio
    Rino

    • Valerio Dutto


      Ciao Rino, tutto giustissimo! Proprio per fare chiarezza sulle numerose versioni, qualche mese fa avevo scritto un articolo di approfondimento sulle Eneloop. Lo puoi trovare qua. Grazie per seguirci anche dal Belgio!


  69. Ciao Valerio, sono in neofita di Garmin Dakota, visto che io uso abitualmente Garmin Connect per le attività registrate da mio Forerunner 610, volevo sapere se è possibile visualizzare anche le registrazioni del mio nuovo Dakota? Naturalmente lo faccio già su Garmin Base Camp.
    Saluti da gian luca


  70. Ciao Cuneotrekking. Innanzi tutto: bravi!!! Sito ben fatto e completo. Ho già consultato diverse volte il vostro sito per escursioni che ho fatto con mia moglie. L’ultima è stata sabato 18 luglio al lago di Valcuca.
    Già qualche tempo fa avevamo tentato di arrivarci, ma il sentiero umido ci ha fatto desistere.
    Posto stupendo. Non c’era nessuno.
    Vengo ad una domanda tecnica. Ho la possibilità di acquistare un gps garmin con un certo sconto per via di una convenzione. A parte un Fenix 3 che uso per altre cose, quale mi consigliate di acquistare per effettuare escursioni, caricare le tracce che avete creato ecc?
    Premetto che non ho mai avuto a che fare con un gps, a parte recentemente il mio Fenix.
    Ciao,
    sergio

    • Valerio Dutto


      Ciao Sergio! Ti consiglio di leggerti questo nostro articolo scritto qualche settimana fa in cui confrontiamo quelli che a nostro avviso sono i migliori GPS per escursionismo del momento. A questi aggiungi ancora l’eTrex Touch 35 (di cui abbiamo parlato qua) che è stato presentato qualche giorno fa (ma che al momento non è ancora disponibile). Spero di esserti stato di aiuto, Valerio.


  71. Buongiorno! E’ quasi 3 anni che ho acquistato Etrex 30 per uso escursionistico e Mtb contentissimo, dall’ultimo aggiornamento ho avuto dei problemi.
    1. non ho più Trekmap italia v3 pro
    2. quando scarico su garmin connect rimangono registrate tante ore non so come spiegarti… e le varie traccie collegate tra di loro
    Ho provato a ripristinare come da nuova accensione ma niente.
    Grazie
    Saluti Rossano


  72. Buongiorno, ho acquistato adesso l’Etrex 20X ma il manualetto di istruzioni è veramente povero.
    Potete indicarmi dove reperire un manuale veramente completo ?
    Grazie.
    Enzo


  73. salve a tutti, ho letto un po quello che avete scritto e volevo chiedervi se magari potete aiutarmi.Da predire che forse la risposta è gia in quello che voi avete scritto ma io non ho letto tutto.Ho un Etrex 30x ottimo prodotto solo che vorrei sapere se posso salvare le mie tracce nella memoria che si mette sotto le batterie per evitare di riempire la memoria del GPS.Quando lo collego al pc ma mi da che è quasi piena e quindi vorrei salvare le mie tracce sulla memoria aggiunta.GRAZIE anticipatamente.


  74. Salve, complimenti per il vostro sito e i vostri suggerimenti. tempo fa ho acquistato un etrex 20 seguendo i vostri consigli e mi trovo molto bene.
    Vorrei sapere se posso caricare le mappe della Fraternali che ho acquistato per usarle su CompeGPS Land

  75. Francesco Koyaanisqatsi Brisotto


    Grazie, ho preso un 64s e mi siete comunque utilissimi!!!


  76. ciau ragazzi siete veramente in gamba io vorrei sapere come faccio a impostare una coordinata gps datami da un amico che si e perso tramite cel e come faccio ad impostarla sul mio gps garmin 62s e andare a trovarlo.ringraziandovi in anticipo buon lavoro


  77. Grazie per le informazioni dettagliate… Accurate e migliori di quelle che troviamo sul sito ufficiale della Garmin …!!!!

  78. Franco Di Michele


    Gent.le sig. Valerio
    Il suo sito mi è stato molto utile per poter iniziare a utilizzare bene il mio Dakota 20.
    Approfitto per chiedere: Come conviene salvare le tracce e come si possono “ripulire”.
    Come si possono eventualmente pubblicare e se ci sono responsabilità per eventuali errori.
    Abito nei pressi del Parco Nazionale del Gran Sasso, eventualmente sareste interessati a pubblicare voi le mie tracce?

    Cordiali saluti
    Franco

    • Valerio Dutto


      Ciao Franco, mi fa piacere che il nostro sito ti sia stato di aiuto. Per quanto riguarda la prima domanda se ti riferisci al formato da utilizzare ti consiglio assolutamente il GPX. Sul come ripulire le tracce abbiamo creato un breve video che puoi trovare qua. Per la pubblicazione delle tue tracce non possiamo occuparcene noi perché per scelta ci limitiamo alla provincia di Cuneo, ma ci sono molti siti su cui è possibile farlo gratuitamente. Spero di esserti stato di aiuto!


  79. Trovo il sito ben fatto e mi introduco per porre un quesito che però è relativo alla versione Garmin 3000.
    Ho imparato a crearmi files gpx e gdb delle mie escursioni fuori sentiero segnandomi i percorsi e i waypoint con miei codici finalizzati a ripercorrerli.
    Trovo problemi a cancellare le vecchie tracce (eliminate nel file) dal dispositivo.
    Infatti anche solo rinominando una traccia o un waypoint allatto dell’inoltro, il dispositico la interpreta come una nuova traccia e la sovrappone
    Coi waypoint avevo lo stesso problema e ho risolto così: il dispositivo mi permette di cancellare tutto e ritrasmetto tutti i way point, così ho risolto.
    Con le tracce non riesco a farlo. Mi bastrebbe riuscire a cancellare tutte le tracce dal dispositivo per poi trasmettere tutte quelle del file, analogamente a quanto fatto sui waypoints
    Sapete aiutarmi? (spero di essermi spiegato)
    Grazie per la comprensione.

  80. ileniaspallino


    Ciao! grazie per questi articoli completi ed utili. ho un problema con il mio dispositivo appena acquistato. il primo giorno andava bene, tranne che per il fatto che mancava la mappa per salire sul campo imperatore (sulla strada asfaltata). dal secondo giorno si blocca in continuazione, mi basta selezionare un tasto qualsiasi che si blocca, nel senso che non risponde più a nessun comando, poi magari dopo qualche lunghissimo minuto si riattiva, rimane funzionante per un po’ e poi si blocca di nuovo… sai per caso cosa fare?

  81. cervati stefano


    Buongiorno. Bel sito e fatto molto bene, complimenti!
    Ho fatto tesoro dei vostri consigli e vi ringrazio.
    Sono possessore da circa un anno del garmin etrex 30x con annessa scheda di memoria su cui ho caricato le mappe openmtbmap, guidato dai vostri consigli.
    Lo uso prevalentemente per escursioni in mtb.
    Fino ad un mese fa circa funzionava tutto bene, nel senso che sul video del garmin ingrandendo si vedevano nomi dei rifugi, sentieri …tutto come in una cartina topografica cartacea; adesso si vedono nomi solo parziali e talvolta non si vedono strade, secondarie, ma che prima si vedevano (es: prima si vedeva il nome del rifugio chierego, adesso leggo ristoro1).
    ho aggiornato il software del garmin con il programma apposito, ho formattato la microsd, ho ricaricato le mappe…ma non cambia niente.
    Le tracce che creo le leggo correttamente, anche se su certe zone non compare niente come cartina.
    Sapete dirmi cosa può essere successo?
    Grazie della vostra disponibilità.


  82. ciao c’è possibilità di inviare una traccia gpx dal cellulare via wifi all’ETREX 30?

  83. Fabrizio Lotti


    Una domanda , ho un Garmin Oregon 450 e lo uso per attività di MTB e Trekking , quando registro una traccia e la importo su Basecamp perché noto sempre una differenza abnorme nel dato dell’altimetria ? Qual è il modo migliore per settare il dispositivo e il software in modo che rilevino il dato altimetrico in modo più uniforme e veritiero ?
    Vi ringrazio anticipatamente
    Lotti Fabrizio


  84. Buon giorno e grazie per le preziose informazioni che pubblicate sul sito, solo grazie ad esse sono riuscito a utilizzare il mio e-trex 30. A questo proposito recentemente ho notato che il mio e-trx 30 usato per escursionismo e alpinismo mi fornisce dati contrastanti…a fine escursione memorizzo la traccia e la scarico su PC, ma quasi sempre i dati relativi a dislivello complessivo in salita, discesa e sviluppo sono diversi tra quanto compare sul display (computer di viaggio) e quanto nelle “proprietà” della traccia scaricata, e a volte la differenza è notevole. Sapete dirmi come mai ?


  85. Scusa il disturbo e grazie 1000 ! mi è sfuggito proprio l’ultimo intervento !


  86. Salve, Valerio. Prima di tutto complimenti per questi consigli e per il documento che hai redatto ad integrazione delle istruzioni ufficiali del dispositivo. Grazie a ciò, credo di conoscere ormai tutto sull’etrex30. Quello che ancora non sono riuscito a fare però è quello di trovare il verso da seguire di una traccia. Mi spiego meglio. Importo una traccia gpx (non una rotta) sull’etrex che mi da’ un amico; la seleziono e poi premo “Vai”. L’etrex mi guida fin sulla traccia poi però non riesco a seguire il verso, cioè la direzione. Mettiamo si tratti di un percorso ad anello, non riesco, ovvero, le indicazioni non mi chiariscono se devo farlo in senso orario od antiorario. Probabilmente c’è un passaggio che mi sfugge… Puoi aiutarmi? Grazie mille!


  87. Ciao, intanto complimenti per le prezione indicazioni e per le tante risposte e i chiarimenti forniti. Una domanda, se possibile, per cortesia: ho da poco preso un Etrex 35 che uso con discreta soddisfazione; però, un pò per la stagione più fredda e un pò perchè non ho ancora comperato batterie più valide come le Eneloop che consigliate, mi sono trovato più di una volta a doverle cambiare prima di aver concluso l’escursione. Con questa operazione, una volta riacceso, si sono mantenuti i dati precedenti già registrati, tutti tranne però il dislivello percorso, forse il più importante anche solo per conoscere quanto fatto. Una volta salvata l’escursione ho notato un dislivello pari solo a quello fatto dopo il cambio delle batterie. Sono io che sbaglio qualche impostazione o è proprio normale che sia così? Grazie in anticipo. Massimo


  88. Salve
    vorrei sapere se è possibile disinstallare le mappe Fraternale che ho comprato e installato su un computer per non perdere una delle 3 possibilità di installazione.
    Grazie
    Pier Mario


  89. Buongiorno, ho appena acquistato un etrex 30x e ho fatto la mia prima escursione utilizzando la TrekMap v4.
    A casa tramite il software BaseCamp ho creato un percorso dal paese alla capanna e l’ho esportato sul mio Garmin.
    Arrivato sul posto ho selezionato il percorso che avevo salvato la sera prima ma nulla da fare. Il GPS mi diceva che il percorso non era disponibile sulle mappe installate e anche facendo ricalcolare il percorso mi dava errore. Ho provato tramite menu a disattivare le varie mappe ma nulla da fare. Alla fine ho usato il menu “Dove si va” e ho selezionato la capanna che era stata salvata anche nell’elenco dei Waypoint. In questo modo è subito funzionato facendomi vedere il sentiero da percorrere (lo stesso per altro che mi dava in anteprima del percorso). Vi è già capitato? C’è qualche accorgimento da fare quando si crea un percorso in BaseCamp oppure quando si vuole usare un percorso precaricato su eTrex?
    Grazie mille e complimenti per l’articolo.
    Alain


  90. ciao ragazzi, ho da poco cominciato a smanettare con un Etrex 30 e ho qualche dubbio per cui chiedo un vostro aiuto
    1) è normale che dalla ricerca “Dove si va” non si trovino tutte le destinazioni/città/indirizzi? Le mappe caricate sono le OpenStreet Map

    2) quando imposto una navigazione, usando un indirizzo o col puntatore, la traccia (quella rosa) mi manda verso la destinazione tracciando la linea d’aria, invece che il percorso seguendo le strade (come Google Maps, per capirci): sbaglio qualcosa nella fase di impostazione o è il Garmin che funziona così?

    Grazie mille per l’aiuto e complimenti per l’articolo fatto molto bene!

Il tuo commento