Dopo il nostro articolo su come installare le mappe OpenMtbMap in tanti ci hanno chiesto quale fosse la procedura per caricarle su scheda microSD. Può essere una cosa utile quando si vogliono installare tante mappe e la memoria interna del dispositivo non è sufficiente ad ospitarle (anche se ricordiamo che è sempre possibile fare un’installazione parziale delle mappe, scegliendo solo la zona di nostro interesse).

Per prima cosa dobbiamo procurarci una scheda microSD. La sua dimensione deve essere di 32 GB o inferiore (quelle da 64 GB o capacità ancora superiori non vengono riconosciute). Inutile cercarne una super performante: una economica scheda microSD da 4 GB in classe 4 o 10 è più che sufficiente (vedi su Amazon). Deve inoltre essere formattata nel formato FAT32 (se questa sigla non ti dice nulla non importa, normalmente è già tutto a posto).

Una volta che ci siamo procurati la scheda basta seguire questi passi:

  1. Inseriamo la microSD nel dispositivo (l’alloggiamento si trova in genere sotto le batterie, che vanno rimosse).

L’alloggiamento della microSD nel Garmin GPSMAP 64s

  1. Richiudiamo il dispositivo, assicurandoci di aver bloccato bene la scheda.
  2. Seguiamo tutti i passi indicati in questo nostro articolo, fino al passo 3-11 incluso (Windows) o 3-15 incluso (OS X).
  3. Colleghiamo il Garmin al computer con il cavo USB fornito in dotazione.
  4. Se non si è avviato in automatico lo accendiamo.
  5. Se abbiamo fatto tutte le cose correttamente MapInstall riconoscerà automaticamente la presenza della scheda microSD:

mapinstall

Attenzione: se non appare la scritta + scheda SD qualcosa è andato storto. Assicuriamoci di aver usato una scheda microSD supportata (quindi con capacità di 32 GB o inferiore, formattata nel formato FAT32). In caso affermativo proviamo a toglierla e reinserirla verificando di averla bloccata correttamente.

  1. Premiamo su “Invia mappe” seguendo fino al termine la procedura guidata (il caricamento potrebbe richiedere molto tempo).

Il gioco è fatto!

Nota: premendo su “Personalizza” e poi su “Installazione avanzata/parziale” potremo scegliere di installare solo una porzione delle mappe, risparmiando spazio prezioso:

mapinstall-installazione-parziale