Trova tutte le escursioni intorno a te (o a una certa zona)

Ci troviamo in un B&B a Marmora e non sappiamo che percorso fare l’indomani? Nel weekend pensiamo di recarci nella zona di Argentera e cerchiamo spunti per qualche bella escursione?

La piattaforma che abbiamo realizzato ci permette di fare cose decisamente interessanti e sperimentali. Un esempio è la nuovissima ricerca di escursioni intorno a te (sfruttando la geolocalizzazione) o a una certa zona. La possiamo usare sia sul computer di casa, sia su smartphone o tablet mentre siamo in giro.

La nuova ricerca è raggiungibile dal menu Escursioni → Intorno a… ed è facilissima da usare. Eccola in azione:

Stiamo testando questa nuova funzione da alcune settimane e siamo convinti possa diventare uno strumento utilissimo per chi è alla ricerca della prossima escursione da fare sulle Alpi Cuneesi. Fateci sapere nei commenti la vostra opinione.

Valerio Dutto

Ha fondato Cuneotrekking insieme a Elio nel 2007. Ingegnere informatico, appassionato di montagna, di sport all’aria aperta e di tecnologia, si occupa della parte tecnica di Cuneotrekking, delle recensioni e delle guide.

Prossimo È iniziato il Prime Day 2017, la grande giornata di offerte su Amazon

Precedente 16 itinerari a bassa quota nelle valli Cuneesi

Commenti (11)


  1. Buona sera innanzitutto complimenti per il sito che lo ritengo eccellente, mi interessano molto le vostre descrizioni delle escursioni ed in particolare scarico le tracce sul computer per poi averle a disposizione sul mio Garmin ( Garmin Etrex Vista HCX ). Ho subito installato le mappe gratuite ma credo di aver fatto qualche errore, infatti solo una parte delle zone che ho scaricato sul GPS risultano visibili mentre altre no. Mi potete dare qualche consiglio se ho sbagliato qualcosa oppure ho saltato qualche passaggio? Vi ringrazio anticipatamente per l’attenzione. Grazie

    • Valerio Dutto


      Ciao Giuliano, grazie per i complimenti. Se ci fosse stato un problema con la procedura in realtà non si dovrebbe vedere nessuna mappa, invece da quanto dici riesci a vedere qualche porzione mentre altre no. La cosa è molto strana. Potresti fornirmi maggiori dettagli?

  2. Serenella Ivaldo


    Mi piacciono molto le vostre escursioni e mi piacerebbe poterle fare, specialmente quelle nel cuneese. Ma da sola, a volte non è troppo prudente, specialmente quando non si conosce la zona. A Limone e Vernante non ho problemi, conosco la zona ma, altrove…. C’è chi organizza queste gite? Grazie, vi seguo con piacere Serenella

    • Valerio Dutto


      Ciao Serenella, grazie per i complimenti. Hai già pensato di iscriverti al tuo gruppo CAI locale, oppure a un’associazione come la Compagnia del Buon Cammino? In alternativa ci si può rivolgere alle offerte degli accompagnatori naturalistici…

    • valter marabotto


      Ciao Serenella sono un appasionato camminatore che spesso “pesca” gite dal sito
      Cuneo trekking, pensionato con tempo a disposizione.
      Se fossi interessata fatti sentire , si potrebbe organizzare
      Valter


    • Ciao Serenella ,piu che giusta la tua osservazione,io anche mi trovo spesso sola,se ti va possiamo organizzare io spesso vado in settimana. Se ti fa piacere buona giornata


    • Ciao Serenella, condivido quello che dici e vorrei con piacere fare delle gite in zona Alpi marittime, valli cuneese. Ho una certa età… Saluti scriviamoci una mail se vuoi organizziamo con più persone

  3. Erica demaria


    Ciao ! Avrei bisogno di un consiglio : ho installato sul mio telefonino app peakfinder ma spesso non funziona…..sovente non funziona anche in presenza di campo ….qualcuno di voi ce l’ha ?

    • marco centin


      hai risolto con PF? io lo utilizzavo tempo addietro, poi avendolo trovato poco chiaro, l’ho abbandonato (utilizzavo quello a pagamento, più serio, pochi euro). Inoltre fintanto che si usa con condizioni “comode” va bene. Utilizzato in inverno (faccio tanto sci-alpinismo) cominciava a diventare di difficile gestione manovrare uno schermo TOUCH ….sotto zero o con vento…
      comunque in sintesi: il GPS va ovviamente attivato (maggior consumo di batteria) ed impiega “x” per determinare la posizione in modo preciso. Una movimentazione minima (fai qualche metro avanti e qualche mt indietro, può aiutare; al pari del funzionamento della bussola sui GPS). Un fattore fondamentale è il settaggio del raggio di lettura di PF : lui ti può dare le cime entro un certo raggio. Più lo accorci e più è facile, però avrai meno indicazioni. Parti sempre inquadrando le vette più facili da identificare (meglio ancora se SAI già il nome di qualcuna di queste per usarle come riferimento per le altre).
      Una mappa (magari cartacea) può fungere da aiuto per avere dei punti di partenza.
      Il programma è carino ma se qualche amico/a conosce i nomi delle montagne….sarà sicuramente più affidabile!!!! Buone camminate!!!!

  4. valter marabotto


    Ciao,iniziativa lodevole,pero’ chi va in montagna generalmente programma in anticipo.
    Anke in considerazione del fatto che non in tutte le localita’ il segnale permette un discreto collegamento.
    Poi un mio desiderio,poter partecipare ad una vostra escursione.
    Sono un buon camminatore e per di piu’,soggetto in via di estinzione,baby pensionato,con tempo a disposizione.
    Qualora fosse possibile datemi un cenno
    Grazie Valter


  5. è ok !!! grazie per tutte le informazioni!

Il tuo commento