Video: come usare un ricevitore GPS Garmin eTrex, GPSMAP, Oregon e Montana (prima parte)

Siamo così abituati a usare ricevitori GPS Garmin che qualche volta non pensiamo più a quanto poco il produttore americano abbia fatto per venire incontro alle persone “normali”. In effetti i manualetti inclusi non sono affatto d’aiuto, visto che non riescono a spiegare neanche le funzioni essenziali, e le interfacce sono davvero troppo poco intuitive.

Nel corso degli anni abbiamo scritto tanti articoli al riguardo, ma manca una guida completa, quella da passare all’amico che ha appena preso un nuovo ricevitore dicendogli semplicemente «trovi tutto qua, per iniziare non ti serve altro». Per questo abbiamo realizzato un vero e proprio corso base, sotto forma di brevi video, semplici da assimilare, che in poco tempo ci porteranno da zero a usare con soddisfazione questi dispositivi (di cui, nonostante i difetti, non potremmo più fare a meno).

Questa guida si applica a tutti i dispositivi outdoor Garmin, sia nuovi sia ormai fuori produzione, in particolare alle famiglie:

  • Garmin eTrex
  • Garmin eTrex Touch
  • Garmin GPSMAP
  • Garmin Oregon
  • Garmin Montana
  • Garmin Dakota (fuori produzione)
  • Garmin eTrex Vista (fuori produzione)

Per seguirla con successo servono solo pochissimi prerequisiti:

  1. Aver installato sul nostro computer Garmin BaseCamp (per Windows o per macOS)
  2. Aver installato su computer e dispositivo delle mappe come le OpenMtbMap (seguendo questa guida)

In questo primo video vedremo:

  • Come scaricare una traccia da un sito
  • Come analizzarla con Garmin BaseCamp
  • Come inviarla al nostro ricevitore

Bene, iniziamo!

Valerio Dutto

Ha fondato Cuneotrekking insieme a Elio nel 2007. Ingegnere informatico, appassionato di montagna, di sport all'aria aperta e di tecnologia, si occupa delle recensioni e delle guide. Nel 2011 ha co-fondato Delite Studio, la società informatica che si occupa del "dietro le quinte" di Cuneotrekking.

Prossimo Sabato 21 aprile alle 18:15 Cuneotrekking si racconta in un incontro aperto a tutti

Precedente I 5 migliori libri di escursionismo nelle valli cuneesi

Commenti (54)


  1. Ottimo davverom bravissimi

  2. Elio Giuliano


    Utile in diverse occasioni: spesso vedo sui siti delle tracce ma non sapevo fosse così facile importarle sul dispositivo. Grazie!


  3. Ciao, anche se sono operazioni da me fatte da tempo, voglio ringraziarti per questo nuovo lavoro. In effetti GARMIN fatto l’acquisto ci lascia proprio spiazzati. Grazie ancora, e buone salite, ciao,Aldo


  4. Molto utile, grazie!


  5. Molto utile, grazie per queste guide, a mio avviso molto importanti.

  6. andrea.cominetti@libero.it


    Ben spiegato , ma sei io voglio salvarla sulla SD è poi possibile vederla dal gps? (il mio è un montana 610)

    Grazie

    • Valerio Dutto


      Puoi farlo in modo “truccoso”, ma te lo sconsiglio, è meglio usare la procedura che ho indicato nel video così sei al sicuro da problemi. Considera che la dimensione delle tracce GPX è praticamente trascurabile, quindi anche con poca memoria interna puoi conservarne un’infinità (anche se a mio avviso è meglio tenerne solo le pochissime indispensabili).


  7. ..se posso fare una precisazione…per scollegare il dispositivo consiglio di farlo tramite basecamp evidenziando la cartella memoria interna dello strumento tasto dx e scegliere espelli…in questo modo alcuni modelli di garmin si scollegano e si accendono in maniera normale per poter quindi verificare subito se tutto è andato a buon fine….

    • Valerio Dutto


      Grazie Scratera per le sempre validissime osservazioni! Ora però mi toccherà aggiornare il video 😀


      • … dai fai presto..con i nuovi etrex35 scollegandolo da basecamp il garmin si riaccende in maniera normale…il vecchio etrex30 in questa maniera non viene più visto dal pc ma resta acceso…. il map62s si spegne semplicemente….e non è necessario che abbiano inserite le batterie….
        …anche per gli aggiornamenti non è necessario avere batterie inserite…una volta caricato l’aggiornamento scolleghiamo il garmin…lo ricolleghiamo al pc e lui si aggiorna usando l’alimentazione fornita dalla porta usb…
        paolo


  8. Grande Valerio,
    come faremo noi poveri acquirenti Garmin se non ci fosti tu.
    Grazie di cuore
    Paolo


  9. Grazie 1000 spiegazione chiarissima e molto esaustiva, alle prossime


  10. Chiarissimo ma conciso. Perfetto.

  11. andrea.cominetti@libero.it


    Grazie seguiro’ il tuo consiglio, a questo a punto la SD a cosa servirebbe ?


  12. Ciao Valerio,
    questa iniziativa va a coprire in modo semplice ma efficace le lacune di GARMIN nella manualistica.
    Una politica che non riesco, ormai al mio secondo dispositivo, a spiegarmi.
    Leggo fra i commenti quello di Scratera a cui devo sempiterna riconoscenza per la sua insuperata guida per E-TREX30 (sempre aggiornata e valida almeno sino a che l’ho avuto e quando il prodotto è stato distribuito).
    Sui siti GARMIN si trovano video in Inglese su aspetti d’uso interessanti ma di difficile comprensione per chi non è ‘fluente’ nella lingua.
    Avrei qualcosa da recriminare anche sul supporto tecnico; attendo ancora una risposta da tempo ma…
    Bando alle sterili polemiche; applaudo alle vs continue e valide iniziative.
    Dopo il video corso sull’uso del GPS ora andate a supportare gli appassionati partendo dall’ABC.
    Mi sento di fare solo un piccolo appunto; le ‘bandierine’ sono i Way Point e dunque meglio usare la terminologia che poi si troverà su Basecamp o nella scarna manualistica.
    Sono un rompiscatole, lo so, ma la mia estrazione tecnica mi tradisce…
    Grazie ancora; attendo con impazienza le prossime ‘puntate’ !
    Buon lavoro !

    • Valerio Dutto


      Grazie Mauro. Verissimo, ho parlato di “punti di interesse”, che nella traccia del video sono identificati da bandierine (ma in altre tracce potrebbero avere altre icone o simboli), ma Garmin li chiama “waypoint”. Giusta osservazione!

  13. Carlodebiasi


    Grazie Valerio! Molto utile sei un grande
    Ho acquistato e cominciato ad usare il Garmin montana dopo aver letto le tue recensioni
    Consiglio a tutti di leggere e seguirti sul tuo sito
    Ciao

  14. andrea.cominetti@libero.it


    Scusate la domanda

    quando io do il via alla navigazione su una traccia che ho all’interno del mio montana, perchè il navigatore non mi chiede se andare al punto di partenza ?
    Se io voglio seguire una traccia che pero’ non parte da dove io mi trovo come mi devo comportare ? o devo cambiare qualche impostazione ?

    Grazie


    • …avviata la traccia la bussola ti porta per linea retta al punto di partenza…altrimenti ti devi creare un waypoint del punto della parenza e avviare la navigazione per percorso o rotta verso il waypoint….

  15. Mauro Posarelli


    Grazie per tutte le informazioni e sempre precise spiegazioni. Siete un supporto veramente importante.
    Buon lavoro e buone passeggiate!
    Mauro

  16. andrea.cominetti@libero.it


    Grazie veramente


  17. Che dire……Meno male che ci sono tipi come voi! finalmente potrò incominciare a usare e adoperare tutte le potenzialità del mio GARMIN Oregon 550t, GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEE!!!


  18. Io, anziché vedere la traccia scaricata su BaseCamp, la trasformo in kml e la riporto su Google Earth. In questo modo ho una visione reale del percorso che andrò a fare. Da premettere che ormai le immagini su Google Earth sono talmente definite che permettono di individuare i sentieri di montagna.

    • Valerio Dutto


      Ciao Luigi, sì, Google Earth è molto comodo per avere un colpo d’occhio del percorso da fare, lo uso tantissimo anche io. Nota che può aprire direttamente i GPX, non devi necessariamente trasformarli prima in KML.


    • …come ti ha gia detto Valerio google heart digerisce anche i file gpx e comunque da basecamp è possibile avviare direttamente la visione di google earth anche se effettivamente c’è da smanettare un attimino in quanto win 10 e la nuova versione di google earth sopratutto quella a 64bit è un attimino ostica…
      ….personalmente preferisco lavorare solo e esclusivamente in basecamp avviando la visione contemporanea di una mappa vettoriale con una ortofoto o meglio ancora con una mapa raster della zona…le ortofoto scusate se lo dico ma in mezzo ad un bosco non lasciano vedere una mazza…
      https://media.mtb-mag.com/media/photos/bb6fa1508c984a8898b80a4d25544f81.jpg
      …magari usando in contemporanea una visione in piano e una in 3d delle mappe….come da immagine ad esempio….


  19. Grazie infinite comunque del lavoro che fate. Merito Vostro se ho acquisito una buona conoscenza del mio Oregon.

  20. pascalmundo@libero.it


    scusate forse la mia è una domanda stupida , sulla mappa caricata sul gps non ci sono i sentieri già?

  21. Piergiorgio


    Grazie Valerio. Da analfabeta in fatto di Garmin sono ora in grado di usare il mio Oregon 700 e Base Camp. Per l’escursionismo consiglio la versione “hiking” perché quella “Wide” é troppo affollata di simboli e tracce varie, utili solo per la mtb. Viva CuneoTrekking, firmato: un torinese.


  22. Siete proprio bravi, veramente, complimenti


  23. …le nuove mappe openmtbmap ora contengono anche i dati DEM ed è posibile visualizzarle in questa maniera https://www.mtb-mag.com/forum/attachments/cattura-png.252872/
    …queste sono quelle che mi creo personalmente dai dati openstreetmap….ma il risultato tridimensionale è identico….


  24. Salve e grazie ancora per l’utilissimo lavoro che svolgete. Ho un Oregon 600 sul quale carico una traccia da percorrere, da wikiloc o da un qualsiasi sito che permette di scaricare tracce GPX. Se apro quella traccia con track manager, vedo il profilo altimetrico ma non so individuare il punto del percorso in cui mi trovo. C’è un sistema per capire se mi aspetta una discesa o una salita? Grazie. Luigi


    • …avvi la navigazione dela traccia…se vuoi puoi pure impostare una finestra di pop up nella pagina mappa con visualizzato il profilo altimetrico solo durante la navigazione di una traccia…la parte verde del profilo altimetrico è quella che hai fatto…la parte blu è quello da fare…


      • Non riesco a farlo. Ho il grafico dell’altimetria in alto; in basso, in verde, un grafico che rappresenta, ingrandita, una parte del grafico con un puntino rosso che posso spostare manualmente. Una cosa così non mi dice nulla.

  25. Paolo Gandino


    Ciao Valerio
    sono indeciso se dotarmi di Smartphone o GPS, al momento non li possiedo entrambi, per “tracciare” le escursioni in montagna con il solo fine della sicurezza; in altre parole memorizzare/tracciare il percorso all’andata e seguirlo al ritorno. Mi rendo conto della richiesta molto generica, ti sono grato se potrai darmi dei consigli.
    Grazie Paolo


  26. Salve a tutti, sono possessore di un etrex 35 touch. Ho seguito le istruzioni per il settaggio e per il caricamento delle mappe basemap italy. Mi trovo benissimo. Grandissima idea quella di mettere online un toutor del genere.
    Però ho dei problemi con il calcolo dell’ascesa… Pur avendo settato come da istruzioni l’altimetro, durante le escursioni in mtb, alla fine l’ascesa è molto superiore a quella che dovrebbe essere…
    Potete darmi un consiglio su come risolvere questo problema?
    Grazie ancora


    • …all’accensione del garmin se conosci la quota di partenza inseriscila manualmente…altrimenti aspetta 10-15 minuti che il giocattolo si allinei con l’altitudine corretta e solo dopo avvia la registrazione…
      …sempre se nella pagina altimetro hai inserito calibrazione continua e quota variabile….
      paolo


  27. Salve a tutti. Ho appena acquistato un etrex 35 touch (mio primo gps). Per fortuna ho trovato questo sito in cui date informazioni chiare, altrimenti con le guide di Garmin rimarrei al palo. Ho una domanda da fare: che differenza c’è fra Garmin base camp e Garmin express? E se fanno la stessa cosa, quale consigliate? Grazie in anticipo.
    Franco


    • …due programmi differenti che fanno cose opposte
      …basecamp sul pc per organizzare…trasferire…dati al garmin
      …express utile per aggiornarlo e usare se si vuole garmin connect

  28. Piergiorgio Bergero


    Salve a tutti,
    seguendo il vostro articolo ho caricato sul garmin etrex 30x una parte delle mappe di openmtb italia ed ho quasi esaurito lo spazio della memoria. Così ho pensato di aggiungere una sd da 16 giga (da meno non se ne trovano praticamente più) per poter aggiungere ad es la mappa delle alpi, però succede che il pc mi riconosce e vede il dispositivo solo senza sd, mentre con la memoria inserita il collegamento si blocca alla scritta “salvataggio di tutti i waypoint, percorsi e registri di viaggio in formato gpx” al 99% eseguito…..
    Ho qualche impostazione sbagliata sul Garmin?
    Grazie
    Pier


  29. …atenzione la nuova versione di basecamp la 4.7.0 ha problemi non è in grado di inviare mappe ai dispositivi….


    • …a dire il vero è la versione 4.2.0 di mapinstall che viene aggiornata assieme a basecamp 4.7.0 che ha problemi…teoricamente basterebbe disinstallarla e installare la 4.0.4 …personalmente non mi interessa in quanto per installare le mappe io uso ancora l’obsoleto maprource che mi da la possibilità di rinominare le mappe caricate a mio piacere….

  30. extrabiliante@libero.it


    Ciao Aldo,
    grazie per le utili informazioni.
    Qui scrivi che questo è il primo video…a quando gli altri? Oppure se ne hai già pubblicati altri mi dai indicazioni su dove reperirli?
    Ti ringrazio e ti auguro una buona camminata. Io fine settimana sarò al Bric Costa Grossa.

    • Valerio Dutto


      Ciao, hai pienamente ragione, gli altri video sono in programma, ma… non sono ancora mai riuscito a trovare il tempo per farli 🙂 Spero di riuscirci presto 😉

      • extrabiliante@libero.it


        Grazie Aldo,
        confido in te e nei prossimi giorni di pausa estiva 😉 . Ho un Garmin etrex touch 35 che sono sicuro che sto utilizzando al do sotto del 10% delle sue potenzialità..
        A presto
        Massimo


  31. per chi avesse voglia di cimentarsi la creazione e l’uso delle “avventure” potrebbe essere un attimo stimolo per avere sul garmin il tracciato…i waypoint…foto georeferenziate ….e al cosa più strana ma non banale la descrizione del giro con eventuali notifiche tipo numeri di telefoni dei rifugi da ragiungere e quant’altro….e se chi cerca info su rifugi e altro dipo malghe o bivacchi molto uitli potrebbero essere i POI o punti di interesse e qua io ho creato una raccolta di dati da importare sia in basecamp che sui garmin con descrizioni dove ho trovato i dati e quant’altro
    https://onedrive.live.com/?authkey=%21AImFeITeQg5dgmQ&id=E97EF30135544EAF%215194&cid=E97EF30135544EAF

  32. Pino Reghezza


    Ciao Valerio trovo sempre molto interessanti le vostre guide, ho pero un quesito ho scaricato sul cellulare le guide Fraternali sud con Wiewranger, vorrei trasferirle sul mio Garmin Oregon è possibile se si mi spieghi come?. ho partecipato a uno dei primi corsi Gps che si erano tenuti alla casa del Fiume e sarebbe interessante ripetere l’esperienza
    grazie per il vostro aiuto e le vosrtre guide e recensioni


    • …i nuovi garmin accettano mappe in formato .img le classiche mappe installate tramite mapinstall vedi ad esempio le openmtbmap…accettano mappe in formato .kmz ovvero le cosidette custom maps che hanno però la limitazione a 100tiles complessive…per tiles si intende immagini contenute nel singolo files…sono mappe raster georeferenziate che non supportano la navigazione…accettano mappe in formato .jnx e qua non abbiamo limiti di capacità se non il limite della memoria disponibile…anche queste sono mappe raster o ortofoto che non hanno la funzionalità di navigazione…garmin in questo caso obbliga al pagamento di un canone annuo per scaricarle tratandosi come le chiama lui di BirdsEye….esiste la possibilità di patchare il firmware del garmin per poter a nostro piacere installare mappa a nostro piacere…ora sta a te vedere se riesci a trasformare le mappe che hai acquistato in formato .kmz o in formato .jnx….cosa che dubito fortemente…
      ….personalmente sui miei garmin ho installato una serie di ortofoto…mappe raste a partire dalle 4land ad esemipio o le classiche kompass utilizzando la patch per il firmware e quindi il formato mape jnx….

Il tuo commento