Ritratto di Bruno Rosano

Il tuo commento

Commenti (15)


  1. Grazie per aver intervistato il signor Rosano…ero già un grandissimo amante della valle Maira ma grazie ai suoi libri lo sono diventato ancora di più


  2. Bella storia.
    Abbiamo bisogno di leggere storie così.
    Un esempio per tutti.
    Grazie per avercela fatta conoscere.


  3. Bellissima testimonianza non solo per come trasmette ll amore per la montagna ma oer come ha affrontato, combattuto e vinto ol suo problema cardiaco..un grande.

    • Giuliana Micol


      È bello che qualcuno sappia scrivere quello che la montagna era considerata qualche decennio fa e a tanti come me che lo leggono gli si allarga il cuore perché non totalmente ma sono i ricordi più cari della propria infanzia e giovinezza …


  4. Grazie Valerio per averci raccontato “una bella storia”. Ho avuto il piacere, tramite Cuneotrekking, di aver colloquiato con Bruno Rosano durante l’acquisto di cartine della Val Maira e del libro “Val Maira a pe'”! Ho subito capito che è un tipo tosto e che ama la sua valle. Bel personaggio! Spero che legga questi appunti, attraverso i quali lo saluto con molto rispetto!


  5. Leggere della ValMaira attraverso i passi e gli occhi di Rosano in questo momento e’un messaggio forte,stimolante,un invito a non mollare mai e a ripartire ,percorrendo nuovi passi ,cercando nuovi obbiettivi. GRAZIE


  6. Bellissimo articolo un vero amante dei nostri monti


  7. Ciao Bruno, a una prima lettura mi verrebbe da dirti che sei matto da legare. Ma leggendo bene la tua bellissima testimonianza sono certo che sia una lezione di vita per tutti noi, specialmente quando essa ci presenta difficoltà e momenti bui che sembrano insuperabili. E invece… tu ci dimostri che se affronti le difficoltà con coraggio e con la voglia di vivere, senza lasciarti abbattere, riesci anche a invertire la sorte. Ti faccio i miei migliori auguri!


  8. Génial de voir Eliano et Bruno discutant ensemble, vous êtes 2 modèles d’amoureux de la montagne, des modèles pour nous les amateurs . Grazie mille


  9. Che dire un uomo eccezionale
    Per chi cammina uno stimolo a non arrendersi di fronte alle difficoltà che la vita ti pone continuamente. Grazie.


  10. Ho una storia sanitaria molto simile a quella di Bruno, anche se io sono stato in lista per 7 anni e i compagni di salite mi citavano sempre il caso di successo di Bruno.
    Il 21.10 un amico mi ha “girato” l’intervista ..
    . e’ stata profetica: la notte stessa mi hanno annunciato che il nuovo organo era disponibile. Dal 22.10 ho il il “nuovo motore”, per ora tutto OK
    E cresce in me la voglia di sudare di nuovo, sci,MTB, piedi tutto va bene per salire verso il cielo e scrutare dall’alto nuovi e vecchi orizzonti
    Ieri ho telefonato a Bruno per un primo confronto
    Grazie Bruno, per quello che sei, per quello che hai fatto e ancora farai, segni comunque una traccia che resisterà ai venti e alle precipitazioni