Scendendo al lago della Vacca

Strutture di appoggio nei dintorni

Commenti (13)


  1. Elio, itinerario bellissimo, solo una domanda, anni fa (parecchi) mi sembra che i 6 km di sterrata in territorio francese fossero vietati in auto. Adesso è cambiato qualcosa? So che la gendarmerie se ti beccava erano supermulte.

  2. Riccardo Richiardone


    Per favore, a proposito della sterrata, mi potrebbe dire com’è il fondo? bisogna avere un fuoristrada? E’ molto brutto o si può percorrere con un’auto normale senza problemi?

    • Valerio Dutto


      Ciao Riccardo, la strada è stata recentemente risistemata ed è percorribile anche da auto normali.


      • Ciao Elio …
        Bellissimo itinerario!!! Pensi sia già percorribile fino al colle oppure reputi che ci sia ancora tanta neve?
        Quante ore di marcia sono previste per fare il percorso da te indicato? Sò che è un dato molto individuale, ma mi serve per sapere se è fattibile anche da persone non proprio espertissime ed allenate per la montagna. Grazie mille!

  3. Antonella Brandone


    Che percorso bello e originale! Ci riservate sempre qualche bella sorpresa.
    E le piogge di qs anno hanno mantenuto ancora tutto il verde! Se capisco la gita è stata appena fatta


    • Ciao Antonella, si è ancora tutto verde, merito sicuramente delle piogge. L’escursione l’abbiamo fatta una decina di giorni fa. Ciao


  4. Volevo precisare che la quasi totalità del percorso è descritta sulla carta Fraternali n. 15.
    Sulla n. 16 c’è solo il percorso di avvicinamento.
    Bravissimi per tutto quanto fate!


  5. Belle description de cette belle randonnée, merci. Je connais très bien la région. Par ailleurs, pouvez vous me donner des renseignements sur le bivouac. Très peinée pour Beppe. Salutations montagnardes.


    • Merci madame/monsieur Berenger. Merci de nous avoir ecrit. Le bivouac est equipe de lits superpose’ de neuf places et est toujours ouvert. Il y a aussi le gaz et un petit peu de vasseilles. Merci ancore.


  6. Bellissimo itinerario, commentato in maniera precisa e approfondita, come tanti altri compresi nel sito. Il tracciato gpx, che io e la mia consorte abbiamo usato ieri 29/09/2018, ci ha portato a trovare facilmente, sia i 3 laghetti del Sabbione, che il lago di Vernasca. Cosa aggiungere oltre che tanti ringraziamenti per la vostra disponibilità e professionalità.


    • Grazie Francesco per gli apprezzamenti. E’ vero, il tracciato GPX è di grande aiuto e non ti fa prendere vie sbagliate. Sono molto contento che abbiate potuto compiere tutto il percorso senza errori che è un po’impegnativo ma di grande respiro e bei panorami. Allora, alla prossima. Ciao e un saluto anche alla tua consorte.

Risposte a Elio Dutto

Fai clic qui per annullare la risposta.