Anello Fontanalba – Valmasca Valmasca

Strutture di appoggio nei dintorni

Commenti (8)


  1. Ma guarda che combinazione!!!…da poche ore sono arrivato proprio da quelle zone,son stato 4 giorni a fare un itinerario tosto ma stupefacente,il tempo e’ stato miracoloso,solo una giornata di pioggerellina ed il resto cielo terso e nuvole rarissime,moltissimi animali,laghi splendidi e ambiente vario!!!
    1° giorno Gias del Basto – RIfugio Valmasque
    2° giorno Rifugio Valmasque – Laghi Vert/Noir/du Basto – Baisse du Basto – RIfugio Nice
    3° giorno RIfugio Nice – Pount de Countet – Pas de l’Arpette – Rifugio delle Meraviglie
    4° giorno RIfugio delle Meraviglie – Laghi delle Meraviglie – Baisse de Fontanalba – RIfugio Fontanalba – Gias del Basto
    ….forse la prox sara’ la volta del “Bego”:-)

    • cuneotrekking


      E non è finita. Questa sera metteremo su l’escursione al Mont S.te Marie che si trova a pochi passi dalla Baissse de Fontanalba.
      Comunque hai fatto un bellissimo trekking, sei stato fortunatissimo col tempo e chissà quante belle foto avrai fatto!!!
      Elio


  2. farò questo giro ad anello domani 06.08.2013


  3. Esiste un rifugio nei pressi del lago di basto?


    • Ciao Margherita, il rifugio non c’è al lago del Basto ma è molto vicino, cioè dal Lac Vert e si chiama Refuge de Valmasque. Cercalo nelle nostre descrizioni della Valle Roya. Ciao

  4. Mattia Brogna


    Oggi 8 Maggio siamo andati a vedere la percorribilità della zona e purtroppo, dopo 800metri dalla partenza, al bivio per la baisse de peirafique, la strada di valmasque è interrotta in più tratti perché la strada è crollata a causa della quantità di acqua che scende dalle rocce sovrastanti, alcune Delle quali sono anche cadute sulla sede stradale


    • Grazie Mattia per la segnalazione. Purtroppo la quantità d’acqua spropositata caduta in questi giorni ha fatto veramente tantissimi danni. I francesi tengono molto al loro territorio e si danno da fare molto più di noi. Quella poi è una zona frequentatissima. Speriamo la rimettano in sesto un po’ in fretta. Ciao

Risposte a Elio Dutto

Fai clic qui per annullare la risposta.