Monte Sautron

Strutture di appoggio nei dintorni

Commenti (12)


  1. Il vallone di Stroppia è uno dei più bei valloni selvaggi delle nostre valli. Credo, ma non sono sicuro, che ogni anno si celebri una messa su quella cima! Io non ci salirò mai ma penso che il colle della Portiola sia alla portata delle mie…vertigini.
    O no?
    Saluti. Osvy.

    • cuneotrekking


      Ora che mi dici questo, anche a me pare di aver sentito parlare della messa sulla cima. A meno che non ci confondiamo con quella che ogni anno celebrano alla lapide degli alpini periti sotto la valanga al Preit. Quanto al vallone di Stroppia hai pienamente ragione a dire che è uno dei più selvaggi in assoluto, ma è anche di grande pregio paesaggistico. Ciao, Elio


  2. La messa di cui parlate si celebra alla Forcellina (quasi sempre) in memoria di Roberto Cavallero a cui e’ anche intitolato il trekking dell’alta valle Maira, tutto segnalato in rosso e blu. Ciao e complimenti per le sempre belle foto.

    • cuneotrekking


      Grazie Klaus per averci tolto ogni dubbio. I commenti servono proprio per questo. Grazie anche per i complimenti. Ciao.


      • A parte la messa che si celebra alla Forcellina, TUTTI gli anni e SEMPRE la seconda domenica di luglio, si celebra la messa sulla vetta del Sautron.
        Pur essendo cattolico, avrei comunque preferito sul Sautron una croce meno “ingombrante”…
        Ciao Elio!

        • cuneotrekking


          Ciao Bruno, ti ringrazio per questa ulteriore e preziosa informazione. Anch’io la penso come te per le croci. Una più piccolina ti dà più senso di intimità. Che dire allora di quella gigantesca posta sul Chersogno?
          Mi fa piacere sapere che un maestro di grande esperienza come te viene anche a vedere il nostro blog.

          Sperando di incontrarti prossimamente su qualche cima ti saluto. Elio


  3. Grande Elio,vedo che davvero non ti fermi mai….non sai quanto mi mancano le gite fatte insieme a te e a Gelu…..il grande raccoglitore…..Salutoni e a presto.

    • cuneotrekking


      Ciao Massimo, è davvero tanto che non ci troviamo più insieme per una gita, ma spero ancora per poco. Ciao, Elio


  4. Confermo che nella seconda domenica di luglio del 2009 si celebrò una messa. Noi arrivammo in ritardo, e neppure raggiungemmo la vetta, a causa del terreno franoso della cresta. Mancavano i segnavia nel tratto finale


  5. Ieri Martedì 09 Agosto, siamo saliti sul Sautron nonostante le previsioni non fossero buone e quindi con l’animo non eccellente.
    Per tutto il percorso ogni tanto due gocce “grosse” ci hanno fatto decidere di coprire gli zaini anche se non è mai stato necessario (la prudenza ci ha insegnato che è meglio anticipare piuttosto di trovarsi in un improvviso nubifragio che non da tempo di riparare).
    In cima abbiamo visto anche due (2 e non 4) fiocchi di neve.
    Siamo partiti forniti d’acqua, per un bevitore come me, sono serviti 3750 g. di liquidi.
    500 g. di CocaCola salendo, 750 g. di sali minerali in cima e gli altri due litri e mezzo tra salita e discesa.
    Bello il percorso aspro con bei panorami, grande respiro in cima.
    le foto: http://bit.ly/2biFuWE
    Il percorso: http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=14306904

  6. Agostino Angeli


    Visto che si parla di Messe voglio segnalare che tutti gli anni la prima domenica di agosto viene celebrata una Messa proprio sotto il Sautron al bivacco Danilo Sartore in memoria di questo ragazzo che ha perso la vita su una parete di roccia in Valle d’Aosta. Si sale da Saretto – sorgenti Maira.

Il tuo commento