Escursione al Pas du Trem – 2480 m – Valle Roya

Il Passo di Trem è situato nei pressi della Cime du Diable (2685 m) e divide la Valle lacustre delle Meraviglie ( situata all'interno del Parc National du Mercantour) dal Vallone di Verrairiers e dalla Val Gordolasca

Dati tecnici

  • Ascesa: 1.160 metri circa
  • Distanza: 21,5 km circa
  • Altitudine partenza: 1.390 metri
  • Altitudine massima: 2.480 metri
  • Difficoltà: E (Escursionisti)
  • Sul percorso: Lago, Passo, Rifugio
  • Ad anello: No
  • Partenza: Indicazioni stradali

L’ambizioso obiettivo che ci eravamo proposti non era di fermarci al Pas du Trem, ma di salire alla Cime du Diable (2685 m). Eravamo ormai a pochi metri dalla vetta quando una nebbia fittissima ci ha costretti al ritiro togliendoci ogni speranza di salita. Ma andiamo per ordine.

Sono le 7:00 di sabato 11 giugno 2011. Partiamo alla volta di San Dalmazzo di Tenda. Dal paese prendiamo a destra la deviazione verso Casterino di circa 9,5 km che ci porterà al lago delle Mesches. Parcheggiamo l’auto in una rientranza stradale del lago artificiale.

Ci mettiamo in cammino alle 8:30 lungo la sterrata che sale verso il vallone delle Meraviglie. Qualche scorciatoia nel bosco ci fa raggiungere velocemente il sito della Minière de Valaura.

Dopo alcuni tornanti raggiungiamo le rive del Lac de la Minière che costeggiamo fino al suo termine. La strada, che taglia numerosi lariceti, prosegue il suo cammino sempre con poca pendenza. Proseguiamo fino a trovare uno sbarramento ed alcuni cartelli indicatori che ci indicano l’ingresso nel vallone delle Meraviglie.

Proseguiamo in questi boschi verdissimi per un bel tratto, fino a quando raggiungiamo un casolare in pietra posto sul lato destro della strada.

Il casolare in pietra

Facciamo rifornimento d’acqua alla freschissima fontana che sta sul fianco, poi seguiamo la scorciatoia che tagliando i tornanti della sterrata sale ripida sulla destra orografica del Vallon de l’Enfer, raggiungendo, dopo un lungo tratto, l’ampia conca dove sono ubicati il Lac Saorgine (2097 m) e il Lac Long Inferieur.

La conca dei laghi

Il Lac Long Inferieur

Proseguendo raggiungiamo, poco sopra, il Lac Long Superieure sulle cui sponde troviamo il Rifugio delle Meraviglie.

Il rifugio delle Meraviglie

Il panorama che possiamo ora ammirare è splendido e si estende fino al Grand Capelet (2935 m) che spicca a nord-ovest con la sua mole triangolare.

Dal rifugio delle Meraviglie puntiamo verso sud, sulle splendide rocce montonate che racchiudono il Lac Fourca che aggiriamo a sinistra. Oltre il lago il sentiero piega verso destra, insinuandosi, poco dopo, tra il laghetto Trem (a destra) e il lago Muta (a sinistra). Al fondo del vallone si nota bene la Cime de Diable (2685 m), il nostro obiettivo.

Sulle rive del Lac Fourca

Poco prima di arrivare al Lac du Trem

Sulle rive del Lac de la Muta

Il Pas du Trem

Seguendo le tracce di sentiero pieghiamo verso destra, raggiungendo il semighiacciato Lac du Diable (2420 m), posto proprio sotto la rampa nevosa che sale fino al passo.

Il Lac du Diable

Portandoci sui bordi nevosi del lago, con la nebbia che ci sta cominciando ad avvolgere, risaliamo il tratto che finalmente ci conduce al Passo di Trem.

In salita…

Le tracce che portano verso la Cime du Diable vengono cancellate completamente dalla nebbia che si sta infittendo sempre di più.

La nebbia comincia ad avvolgerci…

Attendiamo un buon momento per prendere una decisione sul da fare poi, considerata anche l’ora (12:30) e il lungo tratto che ci aspetta per il ritorno (12 km circa), rimandiamo, con grande rammarico, la salita ad una prossima volta.

Elio Dutto

Profondo conoscitore delle montagne cuneesi, scrive su Cuneotrekking.com dal primo giorno. Instancabile camminatore ama la montagna in tutte le stagioni.

Prossimo Percorso ad anello al Passo dei Ghiacciai - 2750 m – Valle Gesso

Precedente Escursione al Refuge de Valmasque – 2233 m – Valle Roya

Cartografia essenziale

Carta 3841OT, 1:25.000

Carta 3841OT, 1:25.000

Institut Geographique National

Vallée de la Roya, Vallée des Merveilles, Parc National du Mercantour

Vedi su Amazon

Declinazione di responsabilità

Si declina ogni responsabilità per eventuali incidenti, inconvenienti o conseguenze dannose che possano derivare dalle informazioni divulgate (descrizioni, tracce, foto, etc.). Gli itinerari vengono percorsi sotto la completa responsabilità dell’utente.

Puoi essere il primo a scrivere un commento.

Il tuo commento