Passo e Rifugio della Gardetta

Strutture di appoggio nei dintorni

Commenti (17)

  1. Vallegesso79


    Veramente bello, complimenti. Per me rimane misteriosa la presenza dei tedeschi in Val Maira. Lì se ne trovano parecchi, come si vede anche dai siti dedicati in internet. Valli limitrofe nulla, chissà…


  2. Bellissima gita l’ho appena fatta oggi…
    La neve porta ancora decisamente bene fino a prato cioliero…Poi è consigliabile avere le ciastre soprattutto in discesa!!!
    Che dire… giornata stupenda, ho camminato sempre in maniche corte!!! sul colle c’erano 17.6°C, non male direi…
    ho anche visto staccarsi una “mini” slavina che comunque si è tunuta assai lontana dalle tracce battute che salgono al colle

  3. cuneotrekking


    Caspita che temperatura, decisamente primaverile. Sicuramente la neve si sarà già abbassata di molto, rispetto a quando siamo saliti noi.
    Ciao.

  4. Fabio Aquilano


    Ciao,

    vorrei fare questa escursione con le ciaspole, tra capodanno e l’epifania. Me la consigliate ?
    Grazie

    Fabio

    • cuneotrekking


      Ciao Fabio. E’ un’escursione che veramente merita d’essere fatta. Se avrai la fortuna di trovare una bella giornata di sole, godrai della vista di splendidi scenari montani. Buona gita.

  5. Marco Zaccaria


    Ho visto questa gita emi piacerebbe proprio farla…
    Volevo chiedervi se ci sono punti esposti al pericolo di valanghe o slavine.
    Grazie per i vostri racconti e complimenti per le foto.
    Marco

    • cuneotrekking


      Questo itinerario, molto panoramico, non presenta pericoli perchè la traccia di salita si mantiene a distanza dai pendii. Ciao Marco e grazie per i complimenti.


  6. Noi ci andiamo domani. Non c’è neve, ma il paesaggio merita.


  7. ciao ragazzi di cuneotrekking..sono giorgio di cuneo..prima cosa vi ringrazio per le bellissime descrizioni delle vostre gite..con i miei amici ne abbiamo già copiate parecchie..e non siamo mai rimasti delusi..anzi..quasi sempre incantati dalle vedute mozzafiato che ci regalano le nostre montagne..grazie..secondo volevo chiedervi un consiglio per questo sabato(3 marzo)..per voi è meglio andare qui alla gardetta,alla garitta nuova o alla besimauda??scusate ma con i miei amici abbiamo iniziato solo quest’anno con le ciastre e non abbiamo ancora ben capito dove possiamo o non possiamo andare..poi con questo caldo ci capiamo ancora meno..sabato siamo andati al birrone e le cistre le abbiamo messe soltanto al colle!!vi saluto e vi ringrazio in anticipo..buone gite..a presto

    • cuneotrekking


      Ciao Giorgio, fossi in te sceglierei, tra le tre, la gita alla Gardetta. Offre degli scenari di bellezza incomparabili e non c’è alcun pericolo di slavine. Vedrai che non ne rimarrai deluso.
      Grazie anche per gli apprezzamenti e… buona gita!!!


  8. Scusate, ma noi abbiamo fatto la strada salendo dal Preit in auto almeno 100 volte, gradetta Oserot Cassorso strada dei cannoni giro da Prato Cipolla e ovviamente la Meja in tutte le salse in trekking in tutte le salse, anche dormito in tenda in quelle zone o all rif Gardetta, ma ora vorremmo salire su con le ciastre, ma non riusciamo proprio a capire dove si passi, salendo dal Preit dopo un po di strada si stacca prendendo il GTA pre la Gardetta? Oppure si stacca dalal strada solo quando si è quasi in cima dove si stringe e la strada vira a dx?
    Non riesco a trovere una traccia GPS, se no col Garmin saremmo a posto, la nostra paura è che ci sono punti della strada fortemente a rischio slavine e vorremmo evitare di passare li….anche se poi salendo su un inverno con la ciastre abbiamo visto la gente che passava seguendo la strada fino in cima….va beh 🙂
    Grazie a tutti e buon fine anno a voi 🙂
    Stefy Davide e bau bau Kay


    • Ciao Alex. Perché non salite facendo il tragitto da Pratorotondo e Viviere come abbiamo fatto noi, cioè come descritto nell’escursione? E’ la via più comoda e non ci sono rischi.
      Ovviamente se volete passare dal Preit dovete seguire la strada fino alla grangia Selvest, poi continuare sulla strada fino al Colle del Preit e girare a destra una volta arrivati sul pianoro della Gardetta. Non ti so dire la quantità di neve presente. Il pericolo, se la neve è tanta, è alla base del canalone del Cassorso. Ciao


  9. Splendida gita per altrettanto splendida relazione. Peccato per le temperature decisamente un troppo alte per la stagione e ancor di più per la quota. Da Chialvetta oramai è ghiaccio al mattino presto e acqua il pomeriggio. Per non trovare neve sfondosa direi che la gita deve concludersi entro le 13. Panorami meravigliosi, confermo il nessun rischio slavine e prato Ciorliero molto più bello che in estate !


    • Grazie Giovanni. Penso però che un po’ di neve arriverà ancora in quota e magari avremo nuovamente splendidi paesaggi e neve migliore.


  10. Salve, vi ringrazio per il sito davvero ben fatto volevo 2 info sui tempi: indicativamente 2.30 fino al passo gardetta da Chialvetta e da li al rifugio quanto tempo c’è? considero piu il solito tempo grosso modo per il ritorno?


    • Ciao Davide. Dal Passo della Gardetta in discesa ci saranno una ventina di minuti di cammino e per il ritorno considerane una mezz’ora circa. Ciao e buona gita!!!

Risposte a giorgio

Fai clic qui per annullare la risposta.