Da Viviere al colle di Enchiausa

Strutture di appoggio nei dintorni

Commenti (5)


  1. Trovare una giornata del genere con un posto cosi ed i larici nel loro splendore e’ una vera goduria!…grazie per l’ennesimo itinerario interessante!

  2. giuliano granucci


    ho solo il rammarico di non far parte almeno qualche volta delle vs escursioni. vi assicuro che mi godo a lungo le belle immagini che mi inviate


  3. Fatta oggi in solitaria, giornata incredibile, limpidissima e con un sole caldissimo (in salita anche troppo).
    I larici, comunque bellissimi, sono ancora giallo verdi, saranno al massimo tra una o due settimane.
    Unica pecca la totale assenza di acqua..ma quest’anno è così…speriamo che prima o poi cominci a piovere (in settimana ovviamente) Grazie Elio.


    • Ciao Mimmo. Hai indovinato proprio la giornata giusta. Certo sarebbe bello tornarci tra una decina di giorni, quando i larici sono nel massimo splendore. Purtroppo l’acqua non la si trova, anche dal bivacco Valmaggia è scarsa. Bravo per questa splendida escursione! Ciao

Il tuo commento