La Via dî Téit

Strutture di appoggio nei dintorni

Commenti (10)


  1. interessantissimo percorso,peccato non sia ad anello!:-(

  2. Luigi Paolo Barzaghi


    TANTI COMPLIMENTI BELLO ERA SE SI FACEVA UNA FOTO AL NEVAIO, COSA PIù UNICA CHE RARA


    • Hai ragione Luigi. Dall’alto era difficile poter fare la foto perché è inserito in una forra profonda e oscura.

  3. Luigi Paolo Barzaghi


    Sono pure io appassionato di montagna ma non sono delle vostre parti.
    Lurago d’ Erba provincia ddi Como.
    Tanti auguri


    • Ciao Luigi, ci fa grande piacere sapere di avere degli appassionati alle nostre montagne anche dalla provincia di Como. Conosco bene la tua provincia per aver soggiornato due anni a Bevera. Ricordo molto bene la Grigna, splendida montagna, e il Resegone… Ciao


  4. ciaoo
    l’escursione è fattibile anche ora? Preciso senza ciaspole


    • A giudicare dalla quota della neve e dall’esposizione del percorso, direi proprio che non ci sono problemi a percorrerla senza ciaspole.


  5. Bello l’itinerario dei Tetti di Vernante,se sei solo un consiglio e’ quello di portare una bicicletta a Palanfre’ e partire da sotto, cosi’ da avere un mezzo per tornare alla macchina.

Il tuo commento