Il percorso di salita (rosso) e discesa (arancio) dal Pic d’Asti visto dalla sella

Commenti (2)

  1. Agostino Costigliolo


    Carissimo ELIO e VALERIO e REDAZIONE buonasera, tradotto CIAO!
    Mi rivolgo principalmente a TE ELIO perché TI conosco, dunque ho più confidenza ….
    Sono ancora Agostino che ti ruba qualche minuto al TUO/VOSTRO sempre graditissimo lavoro.
    Avete costruito un sito che ha raggiunto per chi lo consulta spesso come il sottoscritto e lo cita in qualunque rifugio si rechi (ieri al rifugio Giorgio Bertone) ha un format professionale, elegante, intuitivo, (le fotocopie… si sprecano, per questo mi perdonerai).
    Come va? Io così così.
    Perché TI scrivo o rompo ….. perché continuo imperterrito a leggere le TUE/VOSTRE escursioni e queste mi trasportano come un treno ad alta velocità a ricordi che mi fanno venire la pelle d’oca.
    Mi chiederai, quali?
    TI rispondo subito: IL PIC D’ASTI!!! VALERIO è salito il 4 c. m. e ho letto e visto le foto ingrandite. CHE SPETTACOLO!!!!!!! Complimenti.
    Ho cliccato sul link del Pan di Zucchero, (Tour del Pic d’Asti del 15.09.2011), quando ho visto la foto (E NON è LA PRIMA VOLTA che rileggo le Vostre escursioni) mi sono estasiato (nel mio piccolo inteso).
    Non so se TE lo detto ma sul Pan di Zucchero ci sono arrivato anch’io con la moglie, e quella giornata è stata una delle più memorabili escursioni della mia breve …..esperienza escursionistica avendo goduto di tutte le condizioni favorevoli (salute, tempo, condizioni psicofisiche).
    Che ricordi caro ELIO!!!
    L’ultima consultazione e impresa che serbo nella mente e nel cuore è quella del Rifugio Benevolo: anche qui ho letto la VOSTRA descrizione dell’ escursione: sono tentato.
    Più in avanti se non TI disturberò TI scriverò.
    E’ sempre un gran piacere leggere le escursioni che fate e proponete e ……scriverVI quelle che sono le nostre sensazioni e emotività.
    Ancora complimenti e soprattutto un ricordo sempre presente di quel giorno che ci siamo conosciuti al Rifugio Pian Dell’Arma.
    Auguri sinceri a TUTTI.
    Saluti.
    Un semplice Vostro assiduo lettore.
    Agostino Costigliolo


    • Ciao Agostino. Con molto piacere rispondo al tuo commento. Davvero eri stato al Pan di Zucchero con la tua Signora? Non posso che dirvi: Bravi! E’ sempre una montagna di tutto rispetto, circondata da splendide altre cime. Noi siamo sempre qui con il nostro compito di far conoscere e apprezzare le nostre montagne con escursioni sempre nuove, quasi mai ripetitive se non per aggiornare. Vuoi andare al rifugio Benevolo? Te lo consiglio perché il luogo è magnifico. In queste ultime settimane sono stato in valle d’Aosta e ho fatto altri giri che sicuramente incontreranno il tuo gradimento e che pubblicherò tra qualche tempo. Ho sempre qualche escursione in arretrato da pubblicare, ne facciamo veramente tante. Se hai bisogno scrivimi pure, non disturbi affatto, anzi è un vero piacere rispondere ad un amico come te. (Naturalmente se hai qualche critica da fare è sempre ben accetta se serve per migliorare)
      Ti saluto augurandoti di fare ancora tante escursioni. Anche Valerio ti manda i saluti.

Il tuo commento