Sulla cresta finale

Strutture di appoggio nei dintorni

Commenti (4)


  1. Sono anni che penso di provare a salire la Rocca Provenzale . Grazie per avermi fatto vedere come è e soprattuto avermi fatto capire che è al di sopra delle mie capacità … Un saluto .
    Daniele

    • Valerio Dutto


      Ciao Daniele, abbiamo scritto questa descrizione anche perché tanti, ingiustamente, la sottovalutano (e rischiano). Per questo il tuo commento mi ha fatto particolarmente piacere: la sicurezza deve venire prima di tutto. La Provenzale in fin dei conti rimane sempre lì: con il passare del tempo l’esperienza cresce, chissà che tra qualche anno non ti venga voglia di tentarla 😉


  2. I miei complimenti per la dettagliata e preziosa relazione che hai scritto sulla Rocca Provenzale sulla via normale ! Ps volevo chierTi un’informazione ? Che tipo di corda consigli di portare ? Siamo in tre , una mezza ? O una normale? da quanti metri ?
    Anticipatamente grazie se vorrai rispondermi

    • Valerio Dutto


      Ciao Fulvio, grazie per i complimenti. Se procedete in conserva, su roccia sarebbe bene usare una corda singola. Per la Provenzale ne basta una corta, da una ventina di metri.

Il tuo commento