Testa del Ferro

Strutture di appoggio nei dintorni

Sezione riservata agli utenti supporter

Puoi sostenerci diventando un “supporter”. Un piccolo grande aiuto che ti permetterà di accedere senza limitazioni a tutto il nostro archivio.

Sei già un supporter? Accedi

Risposte a Anna Bonino

Fai clic qui per annullare la risposta.


  1. Bello, davvero ,hai fatto una bella gita….mettiamola da parte per una futura escursione,ciao Elio

  2. cuneotrekking


    Quando ci vuoi andare non hai che da farmi un fischio. Ciao.

  3. Name (required)piero


    ciao, sono un fruitore del tuo sito che reputo non solo fatto bene, ma di più e io e i miei compagni di uscite Beppe e Max innamorati delle montagne cuneesi te ne siamo grati.
    Oggi 27/6/2015, di buon mattino siamo andati sul percorso da te fatto nel 2009 partendo dalla ex colonia(che tra 4 giorni inaugureranno come rifugio)raggiungendo la cima Testa di Ferro in circa 2 ore e mezza (almeno, il Beppe e il Max perché io preso da mal di schiena c’ho rinunciato fermandomi al Colle Panieris pensando alla discesa non certo facile nelle mie condizioni….difatti) e già che c’erano, anche sulla testa di Garbe, mentre io….ad ogni modo è stata una bella e interessante escursione.
    Ti invio questa mail anche per sapere la tua disponibilità ad una uscita con ..nosotros ( sperando nel mio caso in una condizione meno…precaria), ti premetto che siamo persone di mezza età tra i 50 e 60 anni con una buona forma fisica (soprattutto i miei amici Beppe e Max molto più praticanti questa disciplina. ..) ma non così esperti da andare su tutti i percorsi, diciamo per dare un riferimento che siamo da …E.
    Ringraziandoti anticipatamente, ti saluto anche a nome di Beppe e Maxi e rimango in attesa di un tuo riscontro anche solo di una tua opinione.
    ciao


  4. Buongiorno , sono Alberto del CAI di Fossano , sono un vostro supporter, ho fatto questa gita Domenica 5-6-2022, ho visto che avete messo che questa descrizione ha piu’ di 10 anni, c è solo una cosa che è un po’ cambiata, che l indicazione sul masso per il colle Panieris è sbiadita e non si vede bene, (Alcune centinaia di metri dopo, presso un tornante, troviamo l’indicazione su un masso, sulla sinistra, indicante il colle di Panieris. La seguiamo iniziando la risalita (ottimamente segnalata con tacche rosse) ) , l’ inizio del sentiero in questo tratto è stato portato via dalla piena di un rio, comunque dopo 20metri di risalita fuori sentiero, si ritrova la traccia e le tacche rosse anche se un po’ sbiadite. Tutto il resto dell’ itinerario è rimasto identico,
    Saluti
    Alberto