Il monte Cornet

700 m

9,0 km

1.944 m

Escursione con racchette da neve ai monti della Ciabra, 1847 m, e Cornet, 1944 m – Valle Maira

Un itinerario che percorre un tratto della panoramica dorsale che divide le basse valli Maira e Varaita toccando i rilievi secondari della Ciabra e del Cornet. Una gita non troppo faticosa ma molto remunerativa, caratteristiche che in inverno la rendono una delle più frequentate delle basse valli cuneesi.

Leggi il resto

di Valerio Dutto 3

In vetta al monte Roccerè

580 m

7,0 km

1.829 m

Escursione con racchette da neve al monte Roccerè, 1829 m – Valle Maira

Il monte Roccerè è una delle cime situate sulla lunga e panoramica dorsale che dal monte san Bernardo sale verso il Pelvo d’Elva dividendo la valle Maira dalla valle Varaita. Un susseguirsi di cime che non deludono: anche il Roccerè, nonostante l’avvicinamento un po’ monotono, regala un panorama straordinario. Un itinerario non…

Leggi il resto

di Elio Dutto 13

A destra il monte Maniglia

1.200 m

19,5 km

2.813 m

Tour al cospetto dei giganti – Tappa 2, Chiappera-Chiazale

È la tappa con il maggior dislivello positivo del tour. Partiamo ai piedi del massiccio Provenzale-Castello, simbolo della valle Maira, per poi imboccare il verdissimo vallone dell’Autaret dal quale si aprono spettacolari viste all’indietro su Brec e Aiguille de Chambeyron. Raggiunto il colle di Bellino, che con i suoi 2.813…

Leggi il resto

di Valerio Dutto 0

Dalla vetta del monte Albrage

1.100 m

17,5 km

2.999 m

Escursione al monte Albrage, 2999 m – Valle Maira

Le appartate valli Fissela e Autaret sono divise da un’imponente barriera che dal monte Boulliagna si sviluppa verso nord culminando con il monte Albrage, straordinario punto panoramico che sfiora i tremila metri. Una cavalcata in ambiente di alta montagna, lontano dagli itinerari più frequentati, in grado di regalare panorami d’eccezione…

Leggi il resto

di Valerio Dutto 0

Scendendo verso Paschero

820 m

14,6 km

1.640 m

Anello delle otto chiesette di Stroppo – Valle Maira

La religiosità popolare in passato è stata molto sentita nelle nostre vallate. Oltre alla partecipazione alle funzioni religiose si esprimeva soprattutto nella costruzione di cappelle, croci e piloni votivi presenti in ogni piccola borgata. Quest'escursione si estende alle spalle di Stroppo e lungo il suo cammino va a toccare ben otto…

Leggi il resto

di Elio Dutto 0